Prc Como

Prc/ Per prendere tanti voti

«Per prendere tanti voti, anche a Como, bisogna: 1. saper cavalcare le cosiddette “questioni urgenti” e le “priorità per la città”, mica quelle vere, ma quelle costruite pazientemente negli anni, con l’aiuto di organi di informazione amici o dipendenti; 2. Scrivere un programma dove si prospettano soluzioni apparentemente neutrali e ovvie (non si trova dove mettere l’auto in città? Costruiamo nuovi parcheggi);

(altro…)

2 febbraio/ Presidio Csf al processo a Veneto fronte skinheads

Nel pomeriggio del 2 febbraio si terrà una nuova udienza del processo contro alcuni esponenti del Veneto fronte skinheads che il 28 novembre 2017 interruppero un’assemblea della rete Como senza frontiere, pretendendo di leggere un loro delirante comunicato sull’ “invasione” da parte degli stranieri.

(altro…)

Prc/ L’unica strada da intraprendere

«A Como si avvicinano le amministrative e, come di consueto, scattano i posizionamenti – in barba ai principi dichiarati e spergiurati nel corso dell’anno. Anche una certa “sinistra” si appresta, attraverso accordi verticistici totalmente politicisti in pieno stile “prima Repubblica”, a posizionare i propri partiti – totalmente privi di radicamento sociale – in un’area che li metta al sicuro e che forse gli farà avere mezzo posto in consiglio comunale, ma che certamente li renderà complici del proseguimento delle politiche neoliberiste ed antisociali che da tempo, da entrambe le parti, attanagliano la nostra città. Circola addirittura il nome di Traglio…

(altro…)

25 aprile 2021/ Liberazione/ Prima parte

Abbiamo cominciato questa “3 giorni” dedicata al 25 Aprile “dal fondo”, dall’attualità, mettendo la testa nel groviglio di problemi, ancora ben lungi dall’essere risulti, determinati dalla presenza dei gruppi neofascisti e neonazisti che, purtroppo, ancora si richiamano a quelle ideologie che l’impegno democratico avrebbe dovuto cancellare definitivamente. Lo abbiamo fatto per rendere chiaro che quel percorso di conquista della Libertà e della Democrazia, che ha nel 25 Aprile un momento centrale e fondante, non è ancora concluso. Che l’impegno non può affievolirsi.

(altro…)

Una marcia immobile per i nuovi desaparecidos

Sabato 3 ottobre alle 15,30 si è svolta la trentaduesima marcia “Sono persone non numeri”, dedicata a don Roberto Malgesini, organizzata da Como senza frontiere con la partecipazione di Giovanni Motta, avvocato specializzato in diritti migranti, facente parte della Rete No Cpr e rappresentante dell’associazione AccoglierSI.

(altro…)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: