Piazza della Pace/ Partono i bastimenti

Già attive, alle 6,30 del 27 giugno, nel mare verde di piazza della Pace (già nota come piazza Vittoria) le barchette di Csf. La prima, battente bandiera civiltà europea, solidarietà, umanità, è arrivata all’alba, poco dopo l’hanno raggiunta altre due, quelle dell’otium opposto al negotium, quelle della cultura e della buona politica. Presto ne arriveranno molte altre per la mobilitazione  #EuropeanSolidarity di Como senza frontiere. Sono bandiere italiane e plaudono alla decisione della Guardia costiera di ignorare i diktat del governo e dare soccorso sempre e comunque ai naufraghi, ma non sono le barchette di chi considera criminali i soccorritori e carne da macello per fini elettorali chi chiede solo di vivere. Sono le navi che ci ricordano quando noi italiani – migranti economici – abbiamo percorso il mondo per costruirci un avvenire migliore, sono le navi delle ong eroicamente impegnate a diminuire gli effetti nefasti delle politiche dei governi che hanno trasformato il Mediterraneo in un cimitero marino, sono le navi dei diritti umani. Sono le nostre navi. Salpano in piazza Vittoria a Como (Csf propone di portarne il più possibile nell’arco della giornata di fotografarle e di postarle sui social) e in migliaia di altri luoghi per costruire per i migranti e per noi un nuovo mondo possibile. Leggi contenuti e indicazioni sull’iniziativa.

 

1 thought on “Piazza della Pace/ Partono i bastimenti

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: