24 maggio/ Video/ Fff Contro i ladri di futuro, per le persone, la Terra, la vita

È la terza volta che accade e, se il 24 maggio il movimento Fridays for future si consoliderà con una nuova adesione globale allo sciopero per il clima, si potrà dire, come scrisse il New York Times nel 2003 riferendosi alla potenza del movimento contro la guerra, che c’è oggi una nuova superpotenza, una superpotenza dalla parte della Terra, degli esseri umani, della vita. Dopo il grande movimento dei Social forum globali (represso in Italia con “la macelleria sociale” nella Diaz a Genova) che impose nel 2001 al mondo una nuova visione della globalizzazione alternativa, un altermondialismo basato sui diritti, sulle persone, sull’ambiente e sulla giustizia sociale, dopo il 2003, quando il movimento pacifista mondiale seppe opporsi alla guerra e, pur non riuscendo a impedirla, segnò una nuova stagione di nonviolenza e di pacifismo globale, ora tocca al Fridays for future che impone ai governi del pianeta di occuparsi di futuro contrastando i drammi ambientali causati dall’economia liberista che già uccidono nei paesi poveri e, se non contrastati, diventeranno tragedia globale.

A Como a dare volti, voci e azione sono coloro (in massima parte giovani e giovanissimi) che saranno in piazza il 24 maggio nella manifestazione che partirà dalla piazza antistante la stazione San Giovanni (appuntamento alle 8,30) e si svolgerà fino al parcheggio dell’Ippocastano per poi continuare dalle 14 all’Università dell’Insubria per la seconda sessione di approfondimento, segno di quanto importante per il movimento sia la scienza, capace di dimostrare l’ingiustizia globale, la devastante pericolosità della sottocultura consumistica e sviluppista e di dare risposte alla voglia di futuro delle nuove generazioni nei paesi ricchi e poveri a condizione che il movimento sappia indurre nel nostro territorio come in Europa e nel mondo una completa inversione di indirizzo del potere.

Per questo gli e le esponenti di Fff a Como, come in tante altre città d’Italia e del mondo, hanno elaborato sia un appello generale che proposte puntuali che saranno condivise con la città e successivamente presentate all’assessore all’ambiente di Como. Tra esse prima di tutto la richiesta che venga dichiarata l’Emergenza ambientale che segnerebbe l’assunzione per il governo della città della consapevolezza della drammaticità della situazione.

Leggi l’appello per lo sciopero di Fff Como.

Leggi le proposte di Fff per Como.

Leggi il programma dei Climate talks 2 all’Università dell’Insubria il 24 maggio dalle 14.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: