Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 347.3674825, ecoinformazionicomo@gmail.com

Fff/ Buona la seconda

Molte meno presenze, ma sempre un grande numero. Alcune centinaia di persone hanno dato vita alla manifestazione a Como per il secondo sciopero mondiale per il clima. Un appuntamento vero non “drogato” dall’imponete macchina mediatica mondiale che aveva montato il primo cercando di far sembrare la ritrovata azione politica degli studenti come frutto di un generico buonismo ambientale, una “pappetta” di buoni sentimenti senza conflitto, idee e capacità di analisi politica. Guarda l’album delle foto di Gianpaolo Rosso.

Non era così l’ha chiarito il movimento in tutto il mondo dimostrandosi capace di identificare non genericamente nella politica o nell’economia le cause del disastro ambientale, ma sapendo distinguere tra politiche e economie per chiedere ai governi nazionali e locali di dichiarare l’emergenza climatica e la rinuncia ai combustibili fossili. Obiettivi concreti, forti vitali, veri in Italia come nell’intero pianeta dove l’economia delle sfruttamento violento delle persone e della natura già uccide e costringe i popoli a migrare. Naturalmente gli obbiettivi di Fff (evidentemente non ascrivibili a una sorta di apoliticità ebete e infantile) hanno determinato una caduta di interesse dei media tradizionali (gli stessi che hanno costruito e fomentano il consumismo e lo sviluppismo) riportando la rivoluzione ambientale di Greta alla sua realtà: un movimento politico che ambisce a essere intergenerazionali, nasce da ragazzi e ragazze, non è la sinistra, ma certo non trova nelle destre alcuna possibilità di ascolto. Un movimento che vuole cambiare tutto per costruire un futuro per tutti e realizzare un nuovo mondo possibile.

Con questa premessa constatare che oggi a Como hanno dato vita alla manifestazione gioiosa, rumorosa, urlante e felice meno di un terzo di quanti avevano partecipato alla precedente mobilitazione non è l’immagine di un declino quanto il segno di una crescita che ha come elemento negativo, dovuto forse anche alle bizantine questioni poste alla partecipazione di altri soggetti, che il 24 maggio è stata molto inferiore la partecipazione di adulti, evidenziando una manifestazione quasi del tutto studentesca (per lo più ragazze) con appena una trentina di over trenta. Quasi nessuna bandiera solo quella della Cgil che ha opportunamente segnato come il movimento dei lavoratori è parte della soluzione ai disastri ambientali, poche le presenza dell’associazionismo con Legambiente, Arci, Csf, Fiab e pochi altri, presenti anche esponenti de La sinistra e del Pd ma senza bandiere. Già on line sul nostro canale i video della manifestazione che ecoinformazioni ha documentato anche con dirette fb. [Gianpaolo Rosso, ecoinformazioni]

Guarda l’album delle foto di Gianpaolo Rosso.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 24 Maggio 2019 da in Politica con tag .

Arci ecoinformazioni

Circolo Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@ gmail.com, www.ecoinformazioni.it. Registrazione Tribunale di Como n. 15/95 del 19.07.95. Direzione: Fabio Cani, Jlenia Luraschi, Andrea Rosso, Gianpaolo Rosso (responsabile). Proprietà della testata Associazione ecoinformazioni - Arci. Consiglio direttivo: Fabio Cani (presidente), Gianpaolo Rosso (vicepresidente), Jlenia Luraschi (tesoriera), Michele Donegana, Marisa Bacchin.

COOKIES/ Informativa per i lettori

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei social plugin. Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione anche semplicemente scrollando si presta il consenso all'uso dei cookie. Clicca sull'immagine per leggere l'informativa sui cookies.

Benzoni gioielli Benzonibijoux

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: