15 giugno/ Arciwebtv/ Francesco e Sant’Egidio

Dalle 11/ Bisogna costruire un modo di vita nelle nostre città, soprattutto nelle grandi città, che sia amico della debolezza e della fragilità, che non emargini ma includa. E l’altro aspetto, appello, chiamiamolo così, per cui noi ci battiamo da tanto tempo è l’amicizia fra generazioni. Noi oggi rischiamo spesso, nel modo con cui parliamo, per il modo in cui porgiamo le notizie, di creare una contrapposizione fra generazioni, soprattutto fra giovani e anziani. Questo è molto pericoloso perché si finisce di constatare come, per esempio, in Africa gli anziani vengono eliminati, accusati di stregoneria perché – si dice – rubano il futuro ai giovani, vivendo a lungo. [Dall’intervista di Barbara Castelli a Giancarlo Penza, responsabile servizio anziani della Comunità di Sant’Egidio. Vatican news 2018]

Gli altri programmi del 15 giugno.

La programmazione completa di Arci Como WebTV.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: