Cominciamo da Como: ora, non a settembre

Il gruppo Cominciamo da Como organizza un presidio giovedì 30 luglio in occasione dell’ultimo Consiglio comunale di Como prima della pausa estiva. Nel seguito il comunicato che indice la mobilitazione alla quale ha aderito Fridays for future Como.

«Giovedì 30 luglio si terrà l’ultimo consiglio comunale prima della pausa estiva, interrompendo i lavori del Comune di Como fino al nuovo anno lavorativo.

Ma i problemi della città di Como non vanno in vacanza!

L’ultimo periodo è stato segnato dal crescere del malcontento cittadino di fronte a un grande numero di problemi irrisolti, da quelli seguiti alla chiusura del dormitorio invernale alla gestione degli asili nido, dalle questioni riguardanti la mobilità e la viabilità cittadine alla gestione sciagurata delle concessioni per le infrastrutture pubbliche.

Settori sempre più ampi della popolazione locale sono stati scontentati dall’operato delle istituzioni, ma le loro proteste sono rimaste inascoltate.

Finora la giunta Landriscina ha temporeggiato, illudendosi di poter aspettare la pausa estiva per nascondere la polvere sotto al tappeto.

La cittadinanza comasca non ha intenzione di essere raggirata da questa classe politica, e ha deciso di unire tutte le voci per richiamare la nostra amministrazione alle proprie responsabilità con tutta la forza di cui è capace.

Ci vediamo giovedì 30 luglio alle ore 19.30 davanti al Municipio in occasione dell’ultimo consiglio comunale. È importante partecipare in massa perché le questioni che solleviamo ormai da troppo tempo non passino sotto silenzio. Non permettiamo che la soluzione ai problemi della città venga rimandata a settembre!» [Cominciamo da Como] 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: