Ats Insubria/ Covid raddoppiato, mascherina utile

Con una nota Ats Insubria comunica dati preoccupati e consiglia di utilizzare la mascherina anche se il govreno deciderà di iterromperne l’obbligo che pure ha salvato miglia di vite umane.

«L’analisi dei dati mostra un netto incremento dei casi di contagio. Nel periodo 22-28 settembre i casi appaiono raddoppiati rispetto alla prima settimana di settembre, con un aumento di incidenza nelle fasce di età più giovani. Nella settimana tra il 19 e il 25 settembre 153 classi sono state poste in sorveglianza, ovvero, in ciascuna di queste classi è stato rilevato almeno un caso di contagio.  Il numero di pazienti contagiati che hanno necessità di ricovero appare comunque molto contenuto. Come noto, dal 30 settembre decade l’obbligo di mascherina sui mezzi pubblici, tuttavia appare ancora consigliabile l’uso della stessa in tutte quelle situazione di affollamento che, inevitabilmente possono favorire il contagio. Queste misure sono un atto di protezione per le fasce di cittadini più fragili con le quali chiunque può venire a contatto e trasmettere il virus». [Ats Insubria]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: