Persone

Video/ Lucia Cassina a Palazzo Cernezzi

Nel Cortile storico del Municipio di Como la Cgil ha presentato il 17 giugno il libro di Fiorella Merlini Lucia Cassina, la donna, la sindacalista l’amica, edito da NodoLibri [142 pagg. febbraio 2021, 12 euro] per la Cgil di Como. Si sono susseguiti interventi di compagne e compagni di lotta e di vita della donna “forza della natura” del sindacato e della politica lariana che hanno illustrato le tante storie raccolte nel libro, biografia colletiva di Lucia. Affettuosa e intensissima la partecipazione di un’occasione non solo per ricordare, ma molto più per continuare a sviluppare il percorso della sindacalista. Solo poche decine di persone purtroppo hanno seguito a Palazzi Cernezzi l’inziativa. Ecoinformazioni mette a disposizione i video di tutti gli interventi (Alessandra Ghirotti, Massimo Patrignani, Pinuccio Gallo, Fiorella Merlini, Matteo Mandressi, Simona Benedetti, Umberto Colombo, Daniela Guarnotta) perché le tante emozioni e gli stimoli per il futuro delle lotte per i diritti possano essere utili per tante/i altre/i.

(altro…)

Un Ponte Per … Battiato

“Ricordiamo in Franco Battiato un grande e geniale artista ma anche uno straordinario uomo di pace che non esitò ad usare il suo prestigio e notorietà per violare l’embargo insensato contro il popolo iracheno. Era il 4 dicembre 1992 e l’Iraq e il suo popolo erano messi all’indice dalla Comunità internazionale. Ci chiese di collaborare ad un suo sogno, quello di tenere un concerto a Baghdad. Ci parve subito una idea bellissima e mettemmo a disposizione ogni nostro contatto e forza affinché il concerto si tenesse. Senza la sua ferma volontà non ci saremo mai riusciti”.  Lo affermano, in una dichiarazione i due co-Presidenti nazionali di Un Ponte Per Alfio Nicotra e Angelica Romano.

(altro…)

18 aprile/ Assopace Palestina/ Ricordando Vik

«Sono ormai trascorsi 10 anni dalla tragica scomparsa di Vittorio Arrigoni, assassinato a Gaza nell’aprile 2011. La sezione valtellinese di AssopacePalestina intende promuovere una iniziativa, che sarà ovviamente online (in diretta sulle pagine facebook e youtube dell’associazione) domenica 18 aprile alle 17,00, per offrire l’opportunità di soffermarsi sulla vita di Vittorio: la sua testimonianza di attivista per i diritti umani in diverse parti del mondo, e poi in Palestina e a Gaza come attivista dell’International Solidarity Movement, la sua attività di reporter, preziosissima nel 2008 quando a Gaza non era rimasto nessun giornalista occidentale a descrivere gli orrori di Piombo Fuso.

(altro…)

Per Peppe Tarallo

Per Peppe Tarallo, fulgido esempio di militante ecologista. La biografia del professore Giuseppe Tarallo, insegnante, padre di famiglia, militante ecologista proveniente dalle file del Movimento Studentesco, è limpidamente, inequivocabilmente quella che rappresenta pienamente chi è, che cosa dovrebbe essere un vero politico ecologista. E’ stato creatore e ricercatore di aggregazione, sempre.

(altro…)

Ciao Peppe

È morto il 23 marzo Peppe Tarallo. Se ne è andato un amico fraterno che è stato un punto di riferimento importante per me e Celeste, fin dall’inizio della nostra vita a Como. Peppe è stato fondamentale per la mia formazione politica. La sua azione è stata decisiva, a Como e a Erba, nei movimenti  per la centralità della scuola, contro il precariato, perché fosse palestra di politica, di umanità,  di sogno e non luogo della selezione di classe. Peppe, ritornato nella sua Agnone Cilento, è stato essenziale anche per il Sud. Primo sindaco italiano Verde (rosso-verde), minacciato dalla camorra per il suo impegno ambientalista contro la cementificazione della costa, direttore del Parco del Cilento, paladino dei diritti umani, della giustizia sociale. E il Peppe politico ed ecologista era così anche nella vita privata, stracolma di affetti familiari e capace di essere amico – amico vero – da lontano, come da vicino.

(altro…)

Per don Roberto/ Fatti, non targhe

Fabrizio Baggi, segretario del Prc della Lombardia e impegnato in Como senza frontiere, la rete che da mesi chiede un dormitorio e centro diurno aperto e dedicato al sacerdote ucciso, contesta la scelta che giudica strumentale della Giunta Landriscina che dopo aver ostacolato in ogni modo l’attivismo solidale e in particolare l’azione di don Roberto Malgesini intende ora azzerare le gravissime responsabilità avute nella sua storia con l’intitolazione di qualche metro quadrato nei pressi della sua parrocchia.

(altro…)

Ciao Nino

Se n’è andato il 14 marzo Nino Taiana, indimenticabile compagno di mille battaglie in Democrazia Proletaria e in Rifondazione, coordinatore della lotta (vinta) nei referendun per l’acqua pubblica, simpatico, allegro, acuto, disordinato, sempre in dissenso, sempre a porsi domande scomode. Sempre in ritardo quando ti aspettavo per la cena mentre il minestrone si raffreddava. Ciao Nino, riposa in pace. [M.P. ecoinformazioni]

Per ricordarlo più attenzione ai poveri

Sono sei mesi che don Roberto Malgesini è stato ucciso. Nell’ora in cui scrivo, eravamo già in tanti nella piazzetta della sua casa, la Chiesa di San Rocco. C’era già il suo corpo coperto da quel telo di cellophane giallo luccicante, quasi un mantello che lo copriva completamente.

(altro…)

Lucia Cassina/ Parole per un’amica

Sono 5 anni che Lucia Cassina ci ha lasciati dopo una vita, troppo breve, vissuta intensamente. Chi ha svolto attività sociali, politiche e istituzionali a Como ha, prima o poi, incrociato il suo percorso. Così è stato anche per me che di Lucia ero coetanea. Me la ricordo in tutte le manifestazioni del 25 aprile, del 2 giugno, contro le guerre (a partire da quella del 1991 la prima di tante a cui l’Italia partecipò, in disprezzo della Costituzione), da segretaria della Camera del Lavoro di Como con delega alle politiche sociali, nel Comitato Cittadella della salute, nelle campagne referendarie del 2011 per l’acqua pubblica e contro la costruzione di nuove centrali per la produzione di energia nucleare, in tutte le mobilitazioni delle donne, anche quelle realizzate dal Coordinamento comasco della Marcia delle donne contro le violenze e la povertà (2000) e quelle del 13 febbraio e 8 marzo 2011, indette a Como dal Comitato riunitosi sull’onda dell’indignazione femminile per i comportamenti e le parole sessiste dell’allora presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.

(altro…)

5 anni senza Lucia

Fabrizio Baggi, legato a Lucia Cassina non solo da comune appartenenza politica ma anche da un forte legame di amicizia la ricorda: «28 febbraio 2016 – 28 febbraio 2021. Sono passati cinque anni da quel giorno maledetto e la tua mancanza si accusa oggi più che mai. Sono successe moltissime cose da allora, alcune bellissime ed altre bruttissime e 5 anni sembrano una vita. Non è trascorso un solo giorno in cui non abbia pensato “che avrebbe detto Lucia”, “chissà cosa avrebbe fatto Lucia”, “se fosse stata qua avrei chiesto a Lucia”.Con la tua scomparsa è mancato un punto fermo, un enorme punto di riferimento per tutte e tutti coloro le/i quali hanno avuto la fortuna di conoscerti. Ciao Lucia, un abbraccio… Spero che tu stia bene, ovunque tu sia». [Fabrizio Baggi, segretario regionale Prc Lombardia]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: