Big bang

Giovani e dinosauri al Big bang

Nella sezione Note in condotta della rivista comasca école, idee per l’educazione il vicedirettore Andrea Bagni contesta la proposta di Matteo Renzi  definendola un misto di accettazione e accelerazione dell’esistente. «Sarà perché vivo a Firenze, ma mi colpisce molto l’attuale dibattito fra giovani rottamatori e vecchi dinosauri. C’è qualcosa che non torna. Chiaro che esiste un disastro della condizione giovanile. La grande donna nuda di Altan dice, Il futuro non lo voglio più, portatemi il conto e basta. C’è anche il problema di una classe dirigente che in Italia è gerontocratica o genealogica, nepotista. Legg il seguito dell’articolo su école.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: