Camerieri del sorriso

Regina Teodolinda/ I camerieri non servono più

campo-governativo-cimiteroC’è un limite anche all’abnegazione di chi sceglie di definirsi “cameriere del sorriso” e alla fine non resta che andarsene quando le condizioni sono contrarie al fine stesso per cui si fa volontariato. In tantissimi/ e vanno via dal Campo e lo scrivono in un documento denuncia che pubblichiamo interamente perché la voglia di essere al servizio  confligge con le loro profonde convinzioni etiche e con il desiderio di essere d’aiuto al riconoscimento di diritti umani e non comoda foglia di fico alle inefficienze costose e ingiuste di chi avrebbe il compito di gestire con professionalità, umanità e correttezza l’accoglienza al Campo governativo ricevendo per questo ingentissimi finanziamenti statali.  (altro…)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: