Renato Sacco

Tagliare le ali alle armi è possibile

942359_10201126838280636_972221953_nUn incontro importante della  Campagna di mobilitazione contro gli F35 si è svolto a Como giovedì 4 luglio per iniziativa del circolo di Como di Sinistra ecologia libertà. Una quarantina di persone hanno seguito l’introduzione di Marco Lorenzini (video) e gli interventi di Celeste Grossi (video), Giulio Marcon (video) e  don Renato Sacco (video). Anche Francesco Vignarca (video),  coordinatore di Rete disarmo, ha dato un suo contributo all’analisi del tema. Guarda  gli altri video degli interventi e del dibattito sul canale youtube di ecoinformazioni. Il video integrale dell’incontro sarà disponibile anche su Altra Como.

(altro…)

No F35 per difendere la Costituzione/ 4 luglio a Como alla Circoscrizione 6

taglialealiallearmiLa pacifista comasca Celeste Grossi interviene sul pericolo denunciato anche da Rete disarmo di sottrazione al Parlamento di potere sui temi della difesa e degli armamenti:  «Il gravissimo attacco alla Costituzione che deriverebbe dall’applicazione di quanto sostenuto oggi dal Consiglio supremo della difesa, presieduto da Giorgio Napolitano, rende ancora più urgente che la politica superi ogni compromissione con lobby, trafficanti d’armi, guerrafondai e decida, come la maggioranza del paese chiede, la rinuncia alla follia dell’acquisto degli F35 e all’insieme del progetto militare di sperpero immorale di denaro pubblico per strumenti di morte. In questo contesto l’appuntamento Taglia le ali alle armi del 4 luglio alla Circoscrizione 6 di Como in via Grandi 21 alle 20,45 con don Renato Sacco di Pax Christi e  Giulio Marcon di Sel assume un particolare rilievo per i pacifisti lariani e per tutti coloro che non sono disponibili a mortificare, violando i fondamenti della democrazia, il ruolo del Parlamento».

Sel Como/ Taglia le ali alle armi

ALI SELRiprendendo il titolo della Campagna di mobilitazione contro gli F35 il circolo di Como di Sinistra ecologia libertà invita all’incontro con il coordinatore di Pax Christi don Renato Sacco e Giulio Marcon, primo firmatario della proposta contro l’immane spreco per l’acquisto degli strumenti di morte F35. Quella, proposta sostenuta da Sel dal M5s e da quei parlamentari del Pd che non hanno voluto tradire il patto elettorale con i propri elettori, è stata bocciata in Parlamento dove hanno prevalso le ragioni dei guerrafondai e delle lobby degli armamenti con un nuovo abbraccio mortale tra Pd-Pdl-Scelta civica. Nell’incontro che si svolgerà a Como giovedì 4 luglio alla Circoscrizione 6 in via Grandi 21 alle 20,45 interverranno anche il coordinatore del circolo di Sel di Como Marco Lorenzini e Celeste Grossi  (Sel).

Mostruosità al governo: «Per amare la pace, armare la pace»

taglialealiallearmiCon una nota don Renato Sacco, coordinatore di Pax Christi Italia, censura la gravissima frase di Mario Mauro,  ministro della guerra del governo Letta, che si era così espresso: «Per amare la pace, armare la pace». Renato Sacco che sarà a Como il 4 luglio alla Circoscrzione 6 in via Grandi 21 alle 20,45 per l’iniziativa Tagliamo le ali alle armi. Pax Christi chiede di diffondere la dichiarazione che riportiamo nel seguito del post. (altro…)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: