Giorno: 25 Luglio 2009

Loro a cernobbio. Noi pure.

sbilanciamociLoro a Cernobbio. Noi pure. Mercoledì 29 luglio alle 21 alla Circoscrizione 6, in via Grandi 21 a Como, primo appuntamento per organizzare la partecipazione comasca all’incontro di Sbilanciamoci che si svolgerà il 5 settembre a Cernobbio in contemporanea col workshop dello Studio Ambrosetti.
Quest’anno il Forum di Sbilanciamoci – L’impresa di un’economia diversa – arriva a Cernobbio il 5 settembre.
L’incontro Uscire dalla crisi con un nuovo modello di sviluppo, sarà dedicato interamente alla crisi economica e finanziaria globale e sui ai suoi riflessi in Italia.
Così mentre i ministri andranno al workshop dello Studio Ambrosetti ad illustrare e a rivendicare i “meriti” dell’azione del governo, Sbilanciamoci a poche centinaia di metri dal forum ufficiale organizzerà un contro-forum di una giornata in cui spiegherà, con documenti e analisi circostanziate, il bluff delle misure del governo contro la crisi.
Nello stesso tempo metteremo in campo le 10 proposte per uscire dalla crisi, per orientare l’economia ad un nuovo modello di sviluppo che sia sostenibile, equo e di qualità; presenteremo le nostre alternative per un modello di sviluppo fondato sulla riconversione ecologica dell’economia, la qualità sociale e collettiva dei consumi, il ruolo positivo dell’intervento pubblico, i diritti e la dignità del lavoro.
Al Forum parteciperanno rappresentanti ed esponenti della società civile, delle associazioni, del sindacato, ricercatori ed esperti, ospiti internazionali.
Per collaborare alla preparazione e allo svolgimento dell’iniziativa molti soggetti anche a Como stanno cooperando con l’intenzione di aggregare il più ampio numero di organizzazioni interessate.
I primi aderenti comaschi (Acli, Arci, Associazione per la sinistra, Assaggiasaggio, Avc, Coordinamento comasco per la Pace, ecoinformazioni, L’isola che c’è) invitano ad una riunione che si svolgerà mercoledì 29 luglio alle 21 nella sala piccola della Circoscrizione 6 in via Grandi 21 a Como per organizzare il lavoro e stilare il primo elenco delle organizzazioni comasche che promuoveranno l’iniziativa.
Info: 335.6253012.
Hanno già aderito:
Acli, Arci, Associazione per la sinistra, Assaggiasaggio, Avc,
Coordinamento comasco per la Pace, ecoinformazioni, L’isola che c’èLoro a Cernobbio. Noi pure. Mercoledì 29 luglio alle 21 alla Circoscrizione 6, in via Grandi 21 a Como, primo appuntamento per organizzare la partecipazione comasca all’incontro di Sbilanciamoci che si svolgerà il 5 settembre a Cernobbio in contemporanea col workshop dello Studio Ambrosetti.
Quest’anno il Forum di Sbilanciamoci – L’impresa di un’economia diversa – arriva a Cernobbio il 5 settembre.
L’incontro Uscire dalla crisi con un nuovo modello di sviluppo, sarà dedicato interamente alla crisi economica e finanziaria globale e sui ai suoi riflessi in Italia.
Così mentre i ministri andranno al workshop dello Studio Ambrosetti ad illustrare e a rivendicare i “meriti” dell’azione del governo, Sbilanciamoci a poche centinaia di metri dal forum ufficiale organizzerà un contro-forum di una giornata in cui spiegherà, con documenti e analisi circostanziate, il bluff delle misure del governo contro la crisi.
Nello stesso tempo metteremo in campo le 10 proposte per uscire dalla crisi, per orientare l’economia ad un nuovo modello di sviluppo che sia sostenibile, equo e di qualità; presenteremo le nostre alternative per un modello di sviluppo fondato sulla riconversione ecologica dell’economia, la qualità sociale e collettiva dei consumi, il ruolo positivo dell’intervento pubblico, i diritti e la dignità del lavoro.
Al Forum parteciperanno rappresentanti ed esponenti della società civile, delle associazioni, del sindacato, ricercatori ed esperti, ospiti internazionali.
Per collaborare alla preparazione e allo svolgimento dell’iniziativa molti soggetti anche a Como stanno cooperando con l’intenzione di aggregare il più ampio numero di organizzazioni interessate.
I primi aderenti comaschi (Acli, Arci, Associazione per la sinistra, Assaggiasaggio, Avc, Coordinamento comasco per la Pace, ecoinformazioni, L’isola che c’è) invitano ad una riunione che si svolgerà mercoledì 29 luglio alle 21 nella sala piccola della Circoscrizione 6 in via Grandi 21 a Como per organizzare il lavoro e stilare il primo elenco delle organizzazioni comasche che promuoveranno l’iniziativa.
Info: 335.6253012.
Hanno già aderito:
Acli, Arci, Associazione per la sinistra, Assaggiasaggio, Avc,
Coordinamento comasco per la Pace, ecoinformazioni, L’isola che c’èLoro a Cernobbio. Noi pure. Mercoledì 29 luglio alle 21 alla Circoscrizione 6, in via Grandi 21 a Como, primo appuntamento per organizzare la partecipazione comasca all’incontro di Sbilanciamoci che si svolgerà il 5 settembre a Cernobbio in contemporanea col workshop dello Studio Ambrosetti.
Quest’anno il Forum di Sbilanciamoci – L’impresa di un’economia diversa – arriva a Cernobbio il 5 settembre.
L’incontro Uscire dalla crisi con un nuovo modello di sviluppo, sarà dedicato interamente alla crisi economica e finanziaria globale e sui ai suoi riflessi in Italia.
Così mentre i ministri andranno al workshop dello Studio Ambrosetti ad illustrare e a rivendicare i “meriti” dell’azione del governo, Sbilanciamoci a poche centinaia di metri dal forum ufficiale organizzerà un contro-forum di una giornata in cui spiegherà, con documenti e analisi circostanziate, il bluff delle misure del governo contro la crisi.
Nello stesso tempo metteremo in campo le 10 proposte per uscire dalla crisi, per orientare l’economia ad un nuovo modello di sviluppo che sia sostenibile, equo e di qualità; presenteremo le nostre alternative per un modello di sviluppo fondato sulla riconversione ecologica dell’economia, la qualità sociale e collettiva dei consumi, il ruolo positivo dell’intervento pubblico, i diritti e la dignità del lavoro.
Al Forum parteciperanno rappresentanti ed esponenti della società civile, delle associazioni, del sindacato, ricercatori ed esperti, ospiti internazionali.
Per collaborare alla preparazione e allo svolgimento dell’iniziativa molti soggetti anche a Como stanno cooperando con l’intenzione di aggregare il più ampio numero di organizzazioni interessate.
I primi aderenti comaschi (Acli, Arci, Associazione per la sinistra, Assaggiasaggio, Avc, Coordinamento comasco per la Pace, ecoinformazioni, L’isola che c’è) invitano ad una riunione che si svolgerà mercoledì 29 luglio alle 21 nella sala piccola della Circoscrizione 6 in via Grandi 21 a Como per organizzare il lavoro e stilare il primo elenco delle organizzazioni comasche che promuoveranno l’iniziativa.
Info: 335.6253012.
Hanno già aderito:
Acli, Arci, Associazione per la sinistra, Assaggiasaggio, Avc,
Coordinamento comasco per la Pace, ecoinformazioni, L’isola che c’è
sbilanciamociLoro a Cernobbio. Noi pure. Mercoledì 29 luglio alle 21 alla Circoscrizione 6, in via Grandi 21 a Como, primo appuntamento per organizzare la partecipazione comasca all’incontro di Sbilanciamoci che si svolgerà il 5 settembre a Cernobbio in contemporanea col workshop dello Studio Ambrosetti.
Quest’anno il Forum di Sbilanciamoci – L’impresa di un’economia diversa – arriva a Cernobbio il 5 settembre.
L’incontro Uscire dalla crisi con un nuovo modello di sviluppo, sarà dedicato interamente alla crisi economica e finanziaria globale e sui ai suoi riflessi in Italia.
Così mentre i ministri andranno al workshop dello Studio Ambrosetti ad illustrare e a rivendicare i “meriti” dell’azione del governo, Sbilanciamoci a poche centinaia di metri dal forum ufficiale organizzerà un contro-forum di una giornata in cui spiegherà, con documenti e analisi circostanziate, il bluff delle misure del governo contro la crisi.
Nello stesso tempo metteremo in campo le 10 proposte per uscire dalla crisi, per orientare l’economia ad un nuovo modello di sviluppo che sia sostenibile, equo e di qualità; presenteremo le nostre alternative per un modello di sviluppo fondato sulla riconversione ecologica dell’economia, la qualità sociale e collettiva dei consumi, il ruolo positivo dell’intervento pubblico, i diritti e la dignità del lavoro.
Al Forum parteciperanno rappresentanti ed esponenti della società civile, delle associazioni, del sindacato, ricercatori ed esperti, ospiti internazionali.
Per collaborare alla preparazione e allo svolgimento dell’iniziativa molti soggetti anche a Como stanno cooperando con l’intenzione di aggregare il più ampio numero di organizzazioni interessate.
I primi aderenti comaschi (Acli, Arci, Associazione per la sinistra, Assaggiasaggio, Avc, Coordinamento comasco per la Pace, ecoinformazioni, L’isola che c’è) invitano ad una riunione che si svolgerà mercoledì 29 luglio alle 21 nella sala piccola della Circoscrizione 6 in via Grandi 21 a Como per organizzare il lavoro e stilare il primo elenco delle organizzazioni comasche che promuoveranno l’iniziativa.
Info: 335.6253012.
Hanno già aderito:
Acli, Arci, Associazione per la sinistra, Assaggiasaggio, Avc,
Coordinamento comasco per la Pace, ecoinformazioni, L’isola che c’è

Geniodonna numero 0

È uscito il numero 0 di geniodonna, periodico di fatti e idee di Como e del Canton Ticino. Quarantaquattro pagine a colori distribuite gratuitamente, realizzate grazie ad un cospicuo finanziamento dell’Ue per il programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Svizzera.
In prima pagina «La libertà delle donne», all’interno l’editoriale di Angelica e le sezioni affetti, liberazioni, dal mondo, inchiesta, norme/ leggi, idee&parole, natura/ ambiente, il corpo, paesaggio urbano, ricchi&poveri, nuovi lavori, violenze, ideologia, in cammino, insieme, coriandoli.
Nella redazione di Como del mensile, edito dal Senato delle donne, ci sono Maria Ornella Benzoni, Guido Boriani, Rita Cogo, Sergio Masciadri, Pierangelo Piantanida, Chiara Ratti, Laura Redaelli, Cristina Sonvico, Idapaola Sozzani, Manuela Tagliabue, Katia Trinca Colonel, segretaria Giulia Pellizzari, fumetto a striscia Elena Nozzi, Idee&parole Pietro Berra, Angela Cerinotti, Basilio Luoni, fotografi Gin Angri, Brino Maria Campagna, Attilio Marasco, Giada Negri, Barbara Tuscano, art director Graziella Monti, direttore responsabile Maurizio Michelini.
Ampie anticipazioni del numero 0 e tutte le informazioni sull’iniziativa non solo editoriale si possono trovare sul sito della rivista http://www.geniodonna.it. È uscito il numero 0 di geniodonna, periodico di fatti e idee di Como e del Canton Ticino. Quarantaquattro pagine a colori distribuite gratuitamente, realizzate grazie ad un cospicuo finanziamento dell’Ue per il programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Svizzera.
In prima pagina «La libertà delle donne», all’interno l’editoriale di Angelica e le sezioni affetti, liberazioni, dal mondo, inchiesta, norme/ leggi, idee&parole, natura/ ambiente, il corpo, paesaggio urbano, ricchi&poveri, nuovi lavori, violenze, ideologia, in cammino, insieme, coriandoli.
Nella redazione di Como del mensile, edito dal Senato delle donne, ci sono Maria Ornella Benzoni, Guido Boriani, Rita Cogo, Sergio Masciadri, Pierangelo Piantanida, Chiara Ratti, Laura Redaelli, Cristina Sonvico, Idapaola Sozzani, Manuela Tagliabue, Katia Trinca Colonel, segretaria Giulia Pellizzari, fumetto a striscia Elena Nozzi, Idee&parole Pietro Berra, Angela Cerinotti, Basilio Luoni, fotografi Gin Angri, Brino Maria Campagna, Attilio Marasco, Giada Negri, Barbara Tuscano, art director Graziella Monti, direttore responsabile Maurizio Michelini.
Ampie anticipazioni del numero 0 e tutte le informazioni sull’iniziativa non solo editoriale si possono trovare sul sito della rivista http://www.geniodonna.it.

cop_numerozero

È uscito il numero 0 di geniodonna, periodico di fatti e idee di Como e del Canton Ticino. Quarantaquattro pagine a colori distribuite gratuitamente, realizzate grazie ad un cospicuo finanziamento dell’Ue per il programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Svizzera.
In prima pagina «La libertà delle donne», all’interno l’editoriale di Angelica e le sezioni affetti, liberazioni, dal mondo, inchiesta, norme/ leggi, idee&parole, natura/ ambiente, il corpo, paesaggio urbano, ricchi&poveri, nuovi lavori, violenze, ideologia, in cammino, insieme, coriandoli.
Nella redazione di Como del mensile, edito dal Senato delle donne, ci sono Maria Ornella Benzoni, Guido Boriani, Rita Cogo, Sergio Masciadri, Pierangelo Piantanida, Chiara Ratti, Laura Redaelli, Cristina Sonvico, Idapaola Sozzani, Manuela Tagliabue, Katia Trinca Colonel, segretaria Giulia Pellizzari, fumetto a striscia Elena Nozzi, Idee&parole Pietro Berra, Angela Cerinotti, Basilio Luoni, fotografi Gin Angri, Brino Maria Campagna, Attilio Marasco, Giada Negri, Barbara Tuscano, art director Graziella Monti, direttore responsabile Maurizio Michelini.
Ampie anticipazioni del numero 0 e tutte le informazioni sull’iniziativa non solo editoriale si possono trovare sul sito della rivista http://www.geniodonna.it.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: