Corvi si dimette

Il segretario provinciale del Partito democratico comasco lascia, «per impegni professionali», l’incarico. Di seguito la lettera di dimissioni

«Cari Democratici, care Democratiche, è con grande dispiacere che mi trovo a scrivere questa lettera. Dal giugno 2008 ho ricoperto la carica di Segretario della sezione provinciale del nostro partito, un ruolo non sempre facile, ma che mi ha regalato grandi soddisfazioni. In questi anni, noi e il partito siamo cresciuti insieme, abbiamo affrontato – e risolto – molte difficoltà e sostenuto importanti battaglie politiche; ciascuno a suo modo e secondo le sue disponibilità si è impegnato per fare in modo che questo partito sia quello che è diventato oggi. Purtroppo, e lo dico con rammarico, mi trovo nella condizione di dovermi dimettere dal mio incarico di Segretario. Il Partito, proprio per quello che è diventato in questo tempo, richiede una dedizione che è ormai incompatibile con i miei impegni professionali. Sono convinto che, come me, ciascuno di voi abbia a cuore soprattutto il benessere del nostro territorio ed è per questo motivo che invito tutti a lavorare perché tale obiettivo possa essere raggiunto, mettendo da parte le numerose questioni interne. Sono certo che le mie dimissioni non pregiudicheranno il pregevole lavoro che abbiamo svolto fino ad oggi, ma che anzi segneranno lʼinizio di una fase di confronto e di rinnovamento che non potrà che essere positiva e costruttiva. Il mio ringraziamento più sincero va a ciascuno di voi per il grande impegno profuso. Luca Corvi»

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: