Gli appuntamenti per il giorno della memoria in provincia di Como

Gli appuntamenti e le iniziative per il Giorno della memoria nel Comasco

 

 

 

 

 

 

 

della mostra Lethe di Adelita Husni-Bey, su oblio e memoria della guerra di Liberazione nel Comasco, giovedì 20 gennaio alle 17.30 allo Spazio espositivo comunale in via Garibaldi 62  a Porlezza, per Dalla memoria alla Liberazione organizzata Cittadini insieme Porlezza con Anpi Como, Anpi Dongo, Istituto “Perretta”, Care Of – Comune di Milano, Spi Cgil, Comune di Porlezza, Comunità montana Valli del Lario e del Ceresio. Apertura fino a domenica fino a domenica 30 gennaio dal martedì al venerdì dalle 18.30 alle 19.30, sabato e domenica dalle 10.30 alle 12 e dalle 18.30 alle 19.30 (venerdì 21 gennaio aperta anche dalle 10.30 alle 12.30). Per informazioni tel. 380.3690400.

 

 

Rievocazione dell’eccidio dei sei martiri partigiani al cimitero di Cima di Porlezza, venerdì 21 gennaio alle 10, per Dalla memoria alla Liberazione organizzata Cittadini insieme Porlezza con Anpi Como, Anpi Dongo, Istituto “Perretta”, Care Of – Comune di Milano, Spi Cgil, Comune di Porlezza, Comunità montana Valli del Lario e del Ceresio.

 

Maria Rosa Romegialli e Rita Franchini Ponti presentano il film-documentario Una storia, due vite (regia di Roberto Minini Merot), nata nel campo di concentramento di Auschwitz, Maria Rosa sopravvisse allo sterminio, venerdì 21 gennaio alle 21 nella sala consiliare in piazza Falcone a Bulgarograsso, organizza l’assessorato alla cultura.

 

La memoria scomoda con Bruno Segre e Mauro Guindani, lunedì 24 gennaio alle 18.30 al Palazzo dei congressi di Lugano – Sala C, organizzano l’Associazione scrittori della Svizzera italiana, in collaborazione con la Rete dei Teatri associati della Svizzera italiana. Per informazioni Internet www.assi-ti.ch.

 

Un percorso tra scrittura, impegno civile e professionale, incontro pubblico in ricordo dell’avvocato Manlio Corabi, mercoledì 26 gennaio alle 20.30 alla Biblioteca comunale di Como in pizzetta Venosto Lucati 1. Presentazione del libro Rosso di lago (Macchione editore), introduce Chiara Zangarini, intervengono, Giorgio Gandola, direttore La Provincia, Mauro Migliavada, direttore L’Ordine, testimonianze di Paolo Cattaneo, architetto, Valter Merazzi, Istituto “Perretta”, Giovanni Moretti, ex segretario Camera del lavoro di Como, Gianfranco Procopio, avvocato, Roberto Rallo, avvocato. Per informazioni tel. 031.240800.

 

Alle origini dell’antisemitismo nazional-fascista. Maffeo Pantaleoni e “La Vita italiana” di Giovanni Preziosi (1915-1924) (Marsilio Editore), presentazione del libro con l’autore Luca Michelini, giovedì 27 gennaio alle 18 alla Feltrinelli di Como in via Cesare Cantù 17, per il Giorno della memoria. Per informazioni tel. 031.278109.

 

Giorno della memoria 27 gennaio 2011, incontro giovedì 27 gennaio alle 20.45 alla Biblioteca comunale diLurate Caccivio, largo Caduti per la Pace, organizzato dal Comune di Lurate Caccivio.

Alle 20.45, saluto del sindaco Rocco Palamara; Alle 21, Giuseppe Saibene, sindaco del Comune di Fenegrò, Luigi Pagani, reduce dai campi di concentramento in Germania; Alle 21.45, Jeannette Sagues, ebrea fuggita dall’Egitto a causa della guerra; Alle 22, dibattito; Alle 23, chiusura dei lavori. Moderano Consuelo Bernasconi e Luca Calabrò.

Per informazioni tel. 031.390061, Internet www.comune.luratecaccivio.co.it.

Il violino di Auschwitz, musiche e immagini per non dimenticare con i Barabàn, giovedì 27 gennaio alle 21 al Teatro il Mulino a Fino Mornasco. Per informazioni tel. 031.929291, e-mail finomornasco@ovestcomobiblioteche.it.

 

 

 

Giorno della memoria, proiezione di L’uomo che verrà di Giorgio Dritti (It 2009, 117′), con Pierpaolo e Sarah Lanzarini, ass. Terre, memoria e Pace, giovedì 27 gennaio alle 21 a CineLario a Menaggio, per il Mese della Pace organizzato dalle parrocchie di Tremezzina, parrocchia di Pianello, Azione cattolica, Csi, Omg, CineLario, In Viaggio, Il Cerino e Coordinamento comasco per la Pace. Per informazioni Internet www.comopace.org.

 

Giorno della memoria, serata di parole, immagini e musica per raccontare la deportazione delle donne nei campi nazisti, giovedì 27 gennaio alle 21 nella Sala della Cooperativa – Palazzo La Meridiana, in via Garibaldi 11 a Uggiate Trevano, organizzano il Comune di Uggiate Trevano.

 

La deportazione degli antifascisti. I lager di Fossoli e Bolazno-Gries, venerdì 28 gennaio alle 15 alla Biblioteca Comunale di Como, con Anna Maria Ori, Deportati politici a Fossoli (inediti dall’archivio parrocchiale di Fossoli; comaschi a Fossoli) Le uccisioni del 22 giugno e 12 luglio 1944, Ruggero Meles, Poldo Gasparotto alpinista e resistente, martire di Fossoli (video con filmati storici e interviste), Gianluigi Gasparotto, Poldo, mio padre, studenti delle scuole superiori leggono alcune testimonianze di deportati, Lidia Martin, Lotte operaie, scioperi e deportazioni da Como, Roberta Cairoli, Il lager di Bolzano-Gries alla luce di nuovi documenti rinvenuti a WashingtonLa memoria di un sopravvissuto comasco. Organizza per il Giorno della memoria l’Istituto di storia contemporanea “Pier Amato Perretta” di Como. Per informazioni tel. 031.507950, e-mail isc-como@isc-como.org.

 

Invincibile di Werner Herzog (D 2001, 128’) e dibattito con un rappresentante Istituto “Perretta”, venerdì 28 gennaio alle 21 alla Sala consiliare (Biblioteca comunale), in via S. Arialdo 1, a Cucciago, per la rassegna Oltre lo sguardo organizzata dal Coordinamento comasco per la Pace. Ingresso gratuito previo tesseramento al cinecircolo a 3 euro. Per informazioni tel. 031.927644.

 

Primo Levi – Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario, lettura con Christian Poggioni, attore, Mario Porro, docente del Liceo scientifico “Fermi” di Cantù, venerdì 28 gennaio, alle 21 alla Biblioteca Comunale di Figino Serenza in piazza Umberto I. Ingresso libero.

 

Finissage con proiezione di video realizzati da Spazio Giovani, domenica 30 gennaio alle 17.30 nell’Aula magna della Scuola media di Porlezza, in via Ferrovia, per Dalla memoria alla Liberazione organizzata Cittadini insieme Porlezza con Anpi Como, Anpi Dongo, Istituto “Perretta”, Care Of – Comune di Milano, Spi Cgil, Comune di Porlezza, Comunità montana Valli del Lario e del Ceresio.

 

Giorno della memoria. Parole, immagini e suoni per non dimenticare, domenica 30 gennaio alla Cooperativa moltrasina in via Raschia  Moltrasio.

Alle 19.30, La politica razziale del Terzo Reich e il genocidio dei rom e sinti, con Elisabetta Lombi, insegnante e studiosa della Shoah;

Alle 20.15, cena con piatto della cultura tradizionale ebraica (prenotazione obbligatoria, offerta libera);

Alle 21, A torto o a ragione di Istvan Szabó (F 2002, 100’), proiezione all’interno della rassegna Oltre lo sguardo organizzata dal Coordinamento comasco per la Pace. Ingresso gratuito previo tesseramento al cinecircolo a 3 euro.

Per informazioni tel. 031.290316, e-mail cooperativamoltrasina@gmail.com.

 

Train de vie di Radhu Mihaleanu (F 1981, 98’) e dibattito con Renzo Salvi, giornalista, domenica 30 gennaio alle 21 nella Sala consiliare, in via Serenza 7, a Capiago Intimiano, per la rassegna Oltre lo sguardo organizzata dal Coordinamento comasco per la Pace. Ingresso gratuito previo tesseramento al cinecircolo a 3 euro. Per informazioni tel. 031.927644.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: