Giornate Insubriche del Verde Pulito

Dal 25 al 27 marzo si terrà la quarta edizione della più importante iniziativa transfrontaliera di pulizia promossa dal Gruppo di Lavoro della Regio Insubrica (composto dal Cantone Ticino tramite l’Azienda cantonale rifiuti, dal C.R.E.A. di Como, dalle Province di Como e Varese, dall’Unione di Comuni Terre di Frontiera, dai Comuni di Valmorea, Chiasso e Coldrerio)

«La presenza di rifiuti influisce negativamente sull’immagine del Comune e della Regione e provoca un senso di disagio o di insicurezza del fruitore degli spazi pubblici e ai turisti – precisa la Regio Insubrica in un comunicato – Inoltre si tratta di risorse che non vanno sprecate, ad esempio le lattine di alluminio o le bottiglie di PET».

«Le campagne di sensibilizzazione rappresentano possibili soluzioni a questo problema che può sfociare in vere e proprie mini-discariche a cielo aperto» di qui l’importanza di momenti di informazione e sensibilizzazione ambientale.

Uno dei progetti è Adotta un’area verde «che, dopo il successo della prima edizione che ha visto la partecipazione di 78 classi, per il secondo anno propone alle scuole italiane e ticinesi un’attività condivisa di attenzione e pulizia delle aree verdi comunali».

«Le classi che adottano un’area verde si impegnano, fino alla fine dell’anno scolastico, a segnalare all’ufficio del Comune (o al responsabile dell’Istituto Scolastico se l’area è di pertinenza della scuola) l’eventuale abbandono di rifiuti, documentando – ad esempio con materiale fotografico – lo stato dei luoghi e la necessità di effettuare interventi di pulizia/manutenzione ordinaria o straordinaria dell’area stessa».

«Le classi più virtuose si impegnano ad agire in prima persona effettuando – una tantum o periodicamente – la pulizia dell’area. Le più sensibili potranno inoltre abbellirla e arricchirla di essenze arboree».

Per informazioni tel. 0041.916413921.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: