Tangenziale in alto mare

«Si realizzi il progetto così come deciso e concordato» il commento di Chiara Braga

Dopo le ultime notizie sulla eliminazione del peduncolo fra Villa Guardia e Grandate la Commissione provinciale territorio «ha deciso di tenere una posizione più netta nei confronti della Regione, difendendo l’accordo di programma che definiva il tracciato della Pedemontana e la decisione di non realizzare l’autostrada» Varese-Como-Lecco.

«Non è possibile che venga messo in discussione il progetto complessivo, anche quello del primo lotto su cui è stato siglato un accordo di programma vincolante con gli enti locali – ha affermato la deputata democratica e membro della Commissione provinciale Chiara Braga – Non è possibile pensare che queste decisioni non valgano nulla e possano essere modificate in base a una prescrizione imposta dalla Regione e assolutamente non condivisa con gli altri livelli istituzionali».

«Il governo monocolore che regge stato, regione e provincia, dimostri di saper operare nell’interesse del territorio – la recisa conclusione del comunicato – Non ci si può più accontentare delle solite promesse elettorali che immancabilmente vengono disattese».

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: