Ritratti di Signore – Tessuto, moda e pittura tra Otto e Novecento

Fino al 24 giugno al Museo del tessuto della Fondazione Antonio Ratti, in via per Cernobbio a Como, in occasione della mostra Boldini e la Belle Epoque una mostra che presenterà nuclei di tessuti, gruppi di abiti e accessori provenienti dalle collezioni del MuST, del Museo Didattico della Seta e da raccolte private italiane, a cura di Margherita Rosina e Francina Chiara

«Una serie di conferenze parallele riprenderanno la biografia delle Signore che hanno segnato il gusto della loro epoca. Verranno presentati i loro ritratti, sia pittorici che fotografici, così da permettere anche una riflessione sui mutamenti avvenuti nella ritrattistica del periodo. Scopriremo donne affascinanti: dalle slanciate figure di eleganti sconosciute dipinte da Tissot ai ritratti della borghesia italiana di Lega, De Nittis, Morelli; dalla parigina Mme Greffulhe, immortalata da Proust nella Recherche sotto le spoglie della duchessa di Guermantes, alla viennese Emilie Flöge, musa di Klimt».

«Il fulcro degli incontri resterà la rilettura “dal vivo” dei tessuti di moda presenti nei ritratti. Dagli archivi del MuST, ricchissimi di reperti relativi a questo periodo, e da collezioni private, usciranno sete operate e stampate, nastri e una ricchissima selezione di tulle ricamati, pizzi, velette, passamanerie, i così detti agrément citati dalle riviste francesi. Sono materiali che caratterizzano il contenuto di libri campionario di grande interesse per gli storici della moda e del tessuto e per i creativi contemporanei in cerca di spunti insoliti e inediti; soprattutto rappresentano una parte poco esplorata della collezione, rappresentativa di un gusto di fine Ottocento testimoniato frequentemente dalla ritrattistica del periodo»

 

Programma delle Conferenze

Martedì 19 aprile alle 18, Il fascino discreto della borghesia: tessuti e moda nella ritrattistica italiana del secondo Ottocento;

Giovedì 19 maggio alle 18, Da Tissot a Klimt: ritratti di moda dall’aristocrazia parigina alla Wiener Werkstätte;

Giovedì 16 giugno alle 18, Les femmes fatales di Boldini: la marchesa Casati e donna Franca Florio;

Giovedì 23 giugno alle 18, Jean Boldini peintre de la femme: la collaborazione con la rivista parigina “Les Modes”.

Le conferenze sono aperte al pubblico fino ad esaurimento posti.

 

Mostra e conferenze

Ritratti di signore-Tessuti moda e pittura tra Ottocento e Novecento

Dal 1 aprile al 24 giugno 2011, apertura dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 17 a Villa Sucota in via per Cernobbio 19 a Como.

Per informazioni tel. 031.233224.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: