Giovani democratici contro le scelte di Palazzo Cernezzi sul Bilancio

Respinti gli emendamenti proposti al Bilancio comunale di Como dalla consigliera Silvia Magni, che chiedevano «di dotare i giardini pubblici di tavoli e panchine, di valutare la possibilità di realizzare campi da gioco nell’area dell’Ippocastano e di stanziare 80mila euro per interventi di manutenzione straordinari alla biblioteca in modo da renderla maggiormente fruibile dagli utenti, i Giovani democratici prendono la parola

 «La maggioranza dimostra nuovamente un’insensibilità difficile da comprendere – ha affermato Alessandro Briccola, segretario provinciale Gd – Le proposte fatte in Consiglio Comunale dal Gruppo PD e pensate dai Giovani Democratici erano indirizzate al miglioramento dei servizi per i giovani, sono molto condivise in città e non eccessivamente costose (vista la situazione disastrata del bilancio comunale)».

«L’amministrazione Bruni è stata caratterizzata dalle parole. Parole in campagna elettorale. Parole nei due mandati da Sindaco» prosegue Briccola che denuncia poi lo spreco dell’autosilo inutilizzato di fronte all’ex S. Anna e afferma «solo un netto cambio di “governo” della città può migliorare Como».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: