Tutti contro il coprifuoco musicale a Erba

«Condividiamo la proposta di Eugenio Zoffili della Lega Nord» dice Briccola dei Giovani democratici

 «Permettere di diffondere musica oltre le 23.30 è un atto di buon senso – spiega il segretario provinciale Gd Alessandro Briccola – Riteniamo che sarebbe opportuno prolungare l’orario fino alle 24.00 o alle 00.30 abbassando progressivamente il volume. Importante è cercare di conciliare le esigenze di chi abita in prossimità delle aree-eventi pubbliche e il desiderio di chi vuole divertirsi anche oltre il limite attualmente stabilito».

«Nelle città della Lombardia, in passato la Regione, su proposta della Lega (e in questo vediamo una forte contraddizione) – stigmatizza l’esponente Gd –, voleva fare una ordinanza che in modo simile avrebbe limitato le aperture serali di gelaterie, pasticcerie, etc. Anche in seguito alle nostre proteste, a Como la Regione Lombardia e il Comune avevano dovuto fare marcia indietro».

«Nel caso di Erba si parla di spazi pubblici ma la richiesta è simile: permettere, soprattutto d’estate, la libertà di socializzare, divertirsi, e perché no di partecipare a feste politiche, non avendo restrizioni stringenti sugli orari – per questo i giovani democratici suggeriscono che – Una proposta strutturalmente positiva, a livello urbanistico, potrebbe essere quella di pensare a spazi individuabili in prossimità dell’area industriale e artigiana, in modo tale da evitare a priori problemi di disturbo della quiete pubblica».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: