Geniodonna dalla carta al web

Maurizio Michelini, direttore responsabile e fondatore insieme al Senato delle donne dell’esperienza editoriale di Geniodonna, intervenendo il 20 aprile all’apertura della mostra Donne 2.0. Sguardi contemporanei sul mondo femminile ha presentato il numero di marzo- aprile della rivista, periodico delle pari opportunità di Como e del Ticino. Non si tratta di un numero qualsiasi, il 29/30 è l’ultimo essendo ormai esaurito il finanziamento europeo che aveva reso possibile l’avventura giornalistica del periodico diretto da Giovanna Galeazzi e Katia Trinca Colonel che ha avuto una tiratura complessiva di 120mila copie, offre un sito ricco di notizie e approfondimenti, una newsletter e ha animato dal 2009 a oggi iniziative culturali, spettacoli teatrali e proiezioni cinematografiche, concerti, dibattiti. L’esperienza si conclude nell’aprile 2012 per quanto riguarda la rivista stampata, ma ha l’ambizione di continuare con una nuova esperienza che prevede la diffusione «on line del punto di vista femminile su tutti i problemi del vivere». Perché il progetto si realizzi è necessario che almeno 700 persone sottoscrivano un contributo di 30 euro per Geniodonna. Per farlo versare la quota sul conto corrente 96278924 intestato all’editore Il Senato delle Donne con la motivazione “Contributo per lo sviluppo di Geniodonna sul web e la continuità della redazione maggio-dicembre 2012″. Una scelta necessaria se  si vuole che una delle pochissime voci della stampa indipendente comasca  continui a esistere. Per info: Geniodonna. [Gianpaolo Rosso, ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: