Braga e Guerra manifestano a Como e Cantù

nazicestinoAnche i parlamentari del Pd Chiara Braga e Mauro Guerra invitano alla partecipazione anche al presidio democratico di venerdì 13 settembre alle 21 in piazza Garibaldi a Cantù e intensificano il loro impegno contro il raduno nazifascista: «Il Comune non revoca la concessione, imbarazzante. Rassicurazioni da Prefettura e  Questura sull’ordine pubblico. Domani attesa la risposta del Ministro dell’Interno: Leggi il comunicato nel seguito del post.

«Prendiamo atto che il Comune di Cantù non ha nessuna intenzione di revocare la concessione all’utilizzo della struttura comunale per il raduno internazionale neo-nazifascista in programma   al Campo solare, e che anzi ad aprire i lavori del “Festival Boreal” sarà proprio il primo cittadino di Cantù”.  Così i deputati comaschi del Pd Chiara  Braga e Mauro Guerra che rinnovano la loro netta contrarietà all’evento destinato ad attirare nella “città del Mobile” centinaia di persone espressione dei movimenti nazionalisti e di estrema destra di tutta Europa inneggianti a ideologie xenofobe e razziste.

“Dalla Prefettura e dalla Questura di Como – informano inoltre i democratici – abbiamo avuto rassicurazioni che se il Comune canturino dovesse mantenere la concessione all’uso della struttura pubblica di Campo solare per il raduno, saranno prese tutte le misure atte a garantire la sicurezza e l’ordine pubblico”.

 “Domani pomeriggio il Ministro dell’Interno darà risposta all’interrogazione da noi presentata e sottoscritta da un’ampia delegazione di parlamentari lombardi”, fanno poi sapere Braga e Guerra che sempre domani aderiranno alla contromanifestazione organizzata dall’Anpi Lombardia a Como, presso il Monumento alla Resistenza Europea, e al presidio di testimonianza democratica, non violento e pacifista, in programma per la serata di venerd ì 13 settembre in piazza Garibaldi a Cantù.

Sulle polemiche innescate dalla vicenda tra i diversi rappresentati delle diverse forze politiche l’onorevole  Braga risponde alle dichiarazioni rilasciate dal leghista Nicola Molteni: “Mi spiace che il collega della Lega Nord non abbia ritenuto di prendere le distanze dall’evento, anche se in realtà non sono affatto stupita: lui e il suo partito probabilmente si troverebbero a loro agio con quanti inneggiano al razzismo, all’intolleranza e alla violenza”».

 

1 thought on “Braga e Guerra manifestano a Como e Cantù

  1. Per correttezza bisognerebbe completare l’elenco delle presenze con STEFANO BUFFAGNI consigliere M5S della regione Lombardia. Grazie

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: