Presidente del Consiglio comunale/ Paco-Sel  apre alle minoranze

paco selPaco-Sel chiede che per la carica di presidente del Consiglio comunale di Como si privilegi chi ha capacità di mediazione e di ascolto e non esclude la possibilità che la scelta ricada su un esponente dell’opposizione. Leggi nel seguito il testo del comunicato.

«A seguito delle dimissioni di Franco Fragolino dalla presidenza del Consiglio comunale e dalla stessa assemblea consiliare, Paco-Sel, nel ringraziarlo per il prezioso ruolo svolto in questi due anni,  ritiene che venga a  mancare una figura dotata di grande equilibrio, capace di gestire l’assemblea anche nei momenti più difficili.

Proprio queste caratteristiche di equilibrio, di relazione corretta con tutti i consiglieri, anche all’opposizione, di esperienza all’interno delle istituzioni, che consentano la creazione di un clima disteso e costruttivo durante i lavori, dovranno caratterizzare il successore di Franco Fragolino – che, a nostro avviso, potrebbe essere anche un consigliere di opposizione – in una fase in cui il Consiglio si appresta ad affrontare argomenti di grande delicatezza e a fornire alla Giunta indirizzi di cui la stessa dovrà tenere conto;  sarebbe opportuno,  proprio per le caratteristiche istituzionali della carica di presidente del Consiglio comunale, scegliere un consigliere con adeguate attitudini all’ascolto e alla mediazione». [Paco-Sel]

1 thought on “Presidente del Consiglio comunale/ Paco-Sel  apre alle minoranze

  1. noto dapprima che le dimissioni del centrista piddino Fragolino da presidente del Consiglio Comunale e da Consigliere Comunale hanno provocato l’ingresso in consiglio comunale della prima piddina non eletta, non residente in città e specialista (insegnante ) di “danze acrobatiche “…specialità politica anche del sindaco e della giunta tutta che da quando si è insediata non ha pressoche mai criticato le scelte nefaste dei governi romani bi-tri -partisan, (assai simili alle tendenze economico-politiche della giunta comasca) ..governi romani che hanno taglieggiato le risorse degli enti locali costringendo questi ultimi a fungere da sceriffi di Nottingham affama-popolo …Acrobatico restare in equilibrio (e chiamarsi giunta di centro sinistra ) …..Trovo sconcertante il comunicato di PACO-SEL (formazione assai ambigua, che rivendica, a parole, il ruolo di punta della sinistra del consiglio comunale e della giunta, richiedere un ulteriore spostamento verso il centro-destra dell’equilibrio politico del consiglio con la nomina di un presidente del consiglio di provenienza centro-destra. E pensare che alcuni di Paco-sel dicono a parole di sostenere alle europee la lista per Tsipras presidente ….facendo fare a questa lista una magra figura un po’ ambigua e altalenante . E’ altrettanto certo infatti che molti di Paco-sel sosterranno la candidatura di Paolo Sinigaglia nel partito socialista europeo (PD) portavoce di PACO……non lamentiamoci poi se il PD comasco prenderà in consiglio comunale un’esperta di “danze acrobatiche”….quanto a equilibri politici acrobatici PACO-SEL (e SEL in genere a livello nazionale) sta dimostrando di non avere rivali ..

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: