Ultimatum al Ristorante Villa Geno

villa genoPalazzo Cernezzi da mercoledì 21 maggio intima la ricosegna entro tre giorni delle chiavi minacciando lo sgombero coattivo.

 

«La società vanta un cospicuo debito con l’amministrazione comunale – afferma l’assessore al Patrimonio del Comune di Como Marcello Iantorno sulla società Cabella–. Debito che ha portato il Comune a dichiarare la decadenza della concessione. La pazienza è stata davvero tanta ma adesso non si può più aspettare. Sono state fatte mille promesse mai mantenute. E siamo pronti a esaminare eventuali responsabilità economiche personali per il ritardo nella consegna, per l’aggravarsi del debito e per il ritardo nella valorizzazione di un sito importante della città». [md, ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: