23 ottobre / Salò o le 120 giornate di sodoma

salòContinua la rassegna Una disperatà vitalità, sull’arte ed il pensiero di Pier Paolo Pasolini, giunta al penultimo appuntamento. Giovedì 23 ottobre alle 21, lo Spazio Gloria proietterà uno dei film più controversi dell’artista: Salò o le 120 giornate di sodoma (Copia proveninete dal Csc – cineteca nazionale). Riflessione sulla cultura della morte e della sopraffazione che regola i rapporti sociali nella contemporaneità. Un film sul potere come arbitrio, letto attraverso de Sade e ambientato nel momento storico in cui il potere aveva mostrato il volto più irrazionale (ma come atroce metafora del presente). Nonostante lo spessore del discorso “Salò” si tiene lontano da qualunque didascalismo “rivoluzionario”. Partecipaeranno alla serata: Matteo Marelli critico cinematografico e caporedattore di Uzak.it, vincitore del premio Pasolini per tesi di laurea nel 2005 e  Giulio Sangiorgio di Film Tv

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: