Fascisti in azione contro la Camera del Lavoro di Como

Antifascismo-COpNella notte di fra mercoledì e giovedì 18 dicembre, sono stati affissi sulle vetrine della sede di Via Italia Libera e sulla recinzione di fronte «volantini deliranti e uno striscione a firma Associazione culturale “Veneto fronte skinheads” pieni di insulti e provocazioni a sfondo razzista»

«Chiediamo a tutte le forze democratiche della città – scrive la Cgil lariana – di reagire all’ennesima provocazione dei gruppi neofascisti presenti sul territorio e alle forze dell’ordine di svolgere le necessarie indagini. La Cgil e tutto il sindacalismo confederale, dall’inizio della crisi, cercano di svolgere, spesso in condizioni difficilissime, un ruolo di tenuta della coesione sociale sul territorio comasco. Anche per questo, sono da respingere con decisione tutte le iniziative che cercano di minarne il ruolo a la funzione». [aq, ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: