21 giugno/ Al parco di San Martino l’Università del tempo ritrovato

La “Festa di presentazione della Libera università del tempo ritrovato del San Martino di Como” si svolge domenica 21 giugno dalle 14 alle 18 all’Ex-Ospedale Psichiatrico San Martino (via Castelnuovo, Spazi del Centro Diurno, ex-Aule Formazione).

L’iniziativa è dell’Associazione Oltre il Giardino, che ha messo insieme istituzioni e associazioni (Azienda Ospedaliera Sant’Anna di Como, Dipartimento di Salute Mentale, Intercral Como, Associazione Nep Nessuno è Perfetto, Associazione Asvap 6, Associazione Global Sport Lario, Associazione Asvap 8, Associazione La Mongolfiera, Gruppo musicale Alchechengi), intorno al progetto singolare e ambizioso di offrire al disagio sociale un luogo di espressione e apprendimento culturale e artistico, in uno spazio, il parco di San Martino, che custodisce la memoria storica di un brutale esperimento di esclusione, ma anche di una stagione di riscatto civile della psichiatria italiana.

«Il Parco del San Martino – scrivono gli organizzatori – non è ancora integrato con il resto della città. I contenuti della Riforma si sono realizzati un po’ ovunque in Italia, declinandosi nei diversi contesti territoriali con stili e modalità originali e specifici. A tutt’oggi, però, è ancora assente un disegno istituzionale complessivo e condiviso circa il suo destino. Gli attori della rete sociale variegata che caratterizza il mondo della salute mentale comasca si contrappongono a questa logica dell’oblio, perché ad essere messa in gioco non è solo la ri-costruzione dell’identità della psichiatria ma una parte della storia della città. In questi anni, tuttavia, un molteplicità di soggetti si è aggregata intorno a piccoli grandi progetti tesi alla valorizzazione dell’area. È già in fase di avvio il “Progetto Insieme per il Parco San Martino”, promosso dall’Azienda Ospedaliera Sant’Anna con un co-finanziamento di Fondazione Cariplo, in collaborazione con Fondazione Minoprio, Consorzio Sol.Co, Intercral Como, Iubilantes. E prevista la creazione di un orto terapeutico, la messa in sicurezza dei percorsi, l’allestimento di spazi riabilitativi per gli utenti del Dipartimento di Salute Mentale, l’organizzazione di attività formative, ricreative e di inclusione sociale».

 

Alle 15 Tavola Rotonda di presentazione del Progetto con interventi di Claudio Cetti, Mauro Fogliaresi, Anna Peregalli, Giuseppe Bruzzese, Silvano Imperiali, Giusi Valaderio, Markus Rezzoli.

Viene presentato il programma didattico dell’Università , mentre Il pomeriggio sarà animato dalla musica e dalla narrazione degli Oltre il Giardino Project che in questa occasione presenteranno il loro secondo cd dal titolo “Non tutti i matti vengono per nuocere”.

L’incontro si concluderà attorno alle ore 18 con un conviviale aperitivo di arrivederci nella sede del Bar dell’Intercral di Como.

AR (ecoinformazioni)

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: