Farmaciste licenziate/ L’amministrazione di Como ha impugnato il giudizio

farmaciaSenza che ciò costituisca “acquiscenza” o “riconoscimento di alcun diritto” ma dovendo dare esecuzione alla sentenza emessa dal Tribunale di Como, Palazzo Cernezzi riammetterà in servizio due farmaciste. Le dipendenti dell’amministrazione erano passate a Csu la società che per conto dell’ente aveva in gestione le farmacie comunali di Sagnino e di Muggiò; dopo la vendita delle farmacie, avvenuta nel 2013, sono state licenziate dalla nuova proprietà il 1 maggio di quest’anno. Il Comune, nel frattempo, ha già impugnato il giudizio di fronte alla Corte d’Appello. Le due farmaciste saranno riammesse in servizio a far data dal 1 maggio. Considerata la situazione di eccedenza di personale in corrispondenza con il profilo professionale di Dirigente Servizio Farmacie, profilo oggi non più nella dotazione organica dell’ente, sarà dichiarato l’esubero e sarà quindi avviata la procedura di mobilità, in base all’articolo 33 del Decreto legislativo 165/2001.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: