Quando il gioco si fa duro/ Silvia Magni: l’impegno del Comune di Como

no slotPer il progetto Quando il gioco si fa duro,  finanziato dalla Regione Lombardia, con capofila il Comune di Como con la vicesindaca Silvia Magni e il dirigente comunale Massimo Patrignani responsabile del progetto, il 20 luglio in Sala Stemmi si è svolto il seminario per fare il punto sulla situazione e illustrare i contenuti di una ricerca svolta sul tema.  La serata finale sarà in piazza Volta sabato 23 luglio dalle 18. Il centro grafica e stampa del Comune di Como ha pubblicato per il progetto un fascicoletto con tutte le informazioni necessarie, un’elenco dei provvedimenti adottati dal comune di Como e dalla regione Lombardia per incentivare il rifiuto delle slot da parte dei gestori degli esercizi pubblici e una rubrica di contatti utili.

Abbiamo chiesto a Silvia Magni, assessora alle Politiche giovanili del Comune di Como di sintetizzare l’impegno No slot del Comune.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: