Emergenza umanitaria/ I dati del 13 agosto di Luciana Carnevale

profughi isolati sangiovanni fontanaIl lavoro di intervista ai migranti per verificare e accrescere la probabilità di accoglienza in Svizzera si  è modificato, limitandosi esclusivamente a coloro che hanno parenti nella confederazione. I dati registrati  il 13 agosto sono pertanto assai minori di quelli dell’11 quando erano stati intervistati tutti gli arrivati indipendentemente dalla loro destinazione. Sono stati così censiti 7 eritrei, tra cui 4 minori, ed un etiope.

Ciò vuol dire che le probabilità della maggior parte dei migranti di riuscire a varcare il confine è assai modesta. Particolarmente utile per avere la percezione della reale possibilità per i migranti di raggiungere l’agognato nord Europa è stato l’incontro con le avvocate dell’Asgi che hanno poi dato ai migranti delle diverse provenienze, una per volta, con i traduttori in lingua, informazioni attendibili, soprattutto per quanto riguarda il ricongiungimento con le famiglie. Per quanto riguarda il numero complessivo di migranti  non si stimano variazioni di rilievo. [Luciana Carnevale, ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: