Giorno: 5 Dicembre 2016

Accoglienza fredda per 767 migranti, 53 donne, 76 minori

accoglienzafreddaRisolvere i problemi significa prima di tutto comprenderli e affrontarli. Per questo prima di ogni altra considerazione sull’incontro organizzato da Csf il 5 dicembre nella sede de L’isola che c’è bisogna dare conto dell’estrema professionalità dei ragazzi e delle ragazze che si occupano quotidianamente da luglio del destino dei migranti. Loro lo fanno col cuore, certo, ma anche con appassionata scientificità. Hanno capito che per parlare di un problema serve verificarne qualità e quantità e quindi si occupano di monitorare ciò che tanti vorrebbero non vedere. (altro…)

Russo/ Ricostruire orizzonte simbolico, programma e leadership della sinistra

monarchiarepubblicaCome forse alcuni amici sanno, consideravo le ragioni del No più fondate e più solide di quelle di chi ha elaborato e difeso le modifiche della Costituzione sottoposte a referendum. Prescindo dal valutare il condizionamento del contesto politico – di quello generale e di quello interno a ciò che rimane del Pd (180mila iscritti!) – sul risultato referendario, così come il fastidio suscitato in una parte degli italiani dalla ricerca di endorsement esteri e dal sostegno ostentato dei “poteri forti”. (Come si fa, per esempio, a Como, a mettere a capo del Comitato per il sì un banchiere e un imprenditore notoriamente di destra?). Il messaggio era, ancora una volta, quello della compattezza delle élite contro il “populismo”; il ricatto era chiaro – quanto velleitario -: queste modifiche dei meccanismi istituzionali vanno approvate pena l’instabilità finanziaria ecc. Deus vult. (altro…)

Arci/ Hanno vinto la Costituzione e la voglia di partecipazione

monarchiarepubblicaHanno vinto la Costituzione e la voglia di partecipazione.Ora prevalgano la forza delle idee e le ragioni del dialogo. L’altissima, grandissima e bellissima affluenza segna il dato più positivo di questa tornata referendaria. Cittadine e cittadini si sono riavvicinati e riappassionati alla Carta costituzionale, alla politica. (altro…)

Como sceglie la Costituzione nata dalla Resistenza

monarchiarepubblicaTra Monarchia e Repubblica Como sceglie la Repubblica. Sia nel capoluogo che in provincia prevale il no alla nuova Costituzione di Renzi-Boschi. I dati definitivi  vedono il No  al 52,15 per cento in città e coltre il  58.09 nell’intera provincia. Vedi i risultati sezione per sezione sul sito del Comune di Como.

Referendum risultati parziali/ Anche a Como prevale il No

monarchiarepubblicaI primi risultati di 11 sezioni su 74 vedono prevalere il No con il 54,6 a Como città.  secondo nostre stime il risultato definitivo potrebbe essere ancora più nettamente a favore del No. A livello provinciale nelle sezioni già scrutinate (66 su 551) il No ha conseguito il 60,82 per cento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: