Non è ammessa. Riflessioni sulla morte come pena

Con l’introduzione di Aniello Rinaldi, si è svolta, il 31 marzo alla Castellini di Como, la riflessione sul tema della pena di morte con la lettura scenica di Non è ammessa.  Riflessioni sulla morte come pena, del magistrato Giuseppe Battarino, una rappresentazione teatrale  interpretata da Virginia Sidoti, Clara Latorraca e Pietro Cerchiello. L’iniziativa è stata organizzata dalla Fondazione Castellini e del Coordinamento comasco per la Pace. Già on line su canale di ecoinformazioni i video di Dounia Arrafi e Luca Bedetti.

Guarda  sul canale di ecoinformazioni tutti gli altri video dell’incontro alla Castellini di Dounia Arrafi e Luca Bedetti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: