Mese: Aprile 2017

Prc/ Ammettere ai bandi pubblici solo le aziende che garantiscono i diritti dei lavoratori

Stefano Rognoni, segretario del Prc cittadino di Como, interviene alla vigilia della manifestazione del Primo maggio sul tema del lavoro che i sindacati confederali svilupperanno a Como in un incontro con la candidata e i candidati sindaci. Leggi nel seguito la presa di posizione di Rognoni. (altro…)

A Dongo uno sfregio alla storia democratica italiana

Nonostante le rassicurazioni della vigilia e della stessa mattinata di oggi da parte delle competenti autorità sul fatto che la “commemorazione” della fucilazione dei gerarchi sul lungolago di Dongo, tenuta da alcuni nostalgici dello sconfitto regime, si sarebbe mantenuta su un “basso profilo”, essa è stata in realtà una manifestazione fascista a tutti gli effetti. (altro…)

1 maggio/ Connessioni controcorrente/ Portella della Ginestra

Primo maggio  allo Spazio Gloria dedicato ai 70 anni della strage di Portella della Ginestra (1 maggio 1947 – 1 maggio 2017). L’iniziativa è nel cartellone di Connessioni controcorrente di Arci Xanadù, Arci ecoinformazioni, TeatroGruppo popolare, con il contributo di Fondazione Cariplo. Promuovono Cgil Como, Anpi provinciale, Istituto di Storia Contemporanea Pier Amato Perretta, Associazione Italia Cuba, Arci Como, Associazione A. Lissi, Comitato Soci Coop.

 

Programma

Ore 17:30  Proiezione del film “Segreti di Stato” di Paolo Benvenuti (ingresso libero)

Ore 19  Aperitivo musicale con Andrea Parodi & friends

Ore 21  Proiezione del cortometraggio “Azzurro come un furgone” di Dario Tognocchi

Ore 21:30  Concerto di Lance Canales (Usa) + special guest: Lorenzo Monguzzi

 

Lance Canales & The Flood

Da Fresno (California) per la prima volta in Italia con la sua band, Lance Canales è sicuramente uno dei più promettenti songwriter americani e la critica ha mosso paragoni importanti che vanno da Woody Guthrie fino a Tom Waits. Special guest: Lorenzo Monguzzi

 

Segreti di stato di Paolo BenvenutiLa pellicola ricostruisce i fatti riguardanti la strage di Portella della Ginestra alle porte del paese di Piana degli Albanesi. In particolare si fanno emergere le incongruenze relative alla ricostruzione ufficiale dei fatti, sino a giungere al finale in cui viene rivelato il fitto intreccio di equilibri internazionali passante in Sicilia.

Azzurro come un furgone di Dario Tognocchi

Docufilm realizzato dalla Consulta di Como con un progetto regionale che questa primavera ha portato un cast/regia di 10 studenti Lombardi in trasferta a Corleone, in Sicilia, per documentare l’esperienza di un bene confiscato alla mafia gestito dalla cooperativa “Lavoro e non solo” che lavora in gran parte con ragazzi migranti, profughi o richiedenti asilo.

Ingresso 5 euro (proiezione pomeridiana gratuita).

 

1 maggio/ Cgil, Cisl, Uil incontrano la candidata sindaca e i candidati sindaci di Como

Lunedì 1 maggio, dalle 10 alle 12.30, in piazza Martinelli (in caso di maltempo, in biblioteca), i sindacati confederali incontrano i candidati sindaco e la candidata sindaca in lizza per le elezioni amministrative dell’11 giugno a Como per evidenziare le rispettive proposte sul lavoro. Modera il confronto il capocronista de La Provincia Enrico Marletta.

6 maggio / Concerto benefico al Nerolidio per combattere la Cfs

IMG-20170502-WA0000

Per sabato 6 maggio, Amcfs – Associazione malati di Cfs Onlus – ha organizzato un concerto di beneficenza al Nerolidio Music Factory (via sant’Abbondio, 7) di Como, a partire dalle 21.

Nel corso dell’evento, che sarà condotto da Alessio Brunialti de La Provincia,  si esibiranno questi artisti: Incredibly Lovable Combo (dalle 21), ZuiN (21.30), Dilo (22), Amandla (22.30), Mario Bargna (23), Sara Velardo (23.30).

L’offerta minima per persona è di 10 euro, comprensiva di ingresso e prima consumazione. I fondi raccolti saranno devoluti alla ricerca di cause e rimedi per la Cfs (Chronic fatigue syndrome, “sindrome della stanchezza cronica”), una malattia rara e ancora poco nota e, come tale, difficile da diagnosticare e da combattere.

Sponsorizzano l’iniziativa (in ordine alfabetico):  Agrocarni società agricola, At home Como, Bagnocomodo, Bagno Comfort Sagl, il ristorante – pizzeria Eco del Mare e Premier bagno, con il patrocinio di Azienda socio sanitaria lariana e Odm Como e la collaborazione di Amandla e Nerolidio music factory.

Seguiranno articolo e foto di Alida Franchi.

 

29 aprile / Antonio Roma presenta “Oggi è un bel giorno” alla Libreria di Montano Lucino

17953018_289597234814531_1859015989662557810_n

Alle 17 di sabato 29 aprile, alla Libreria di Montano Lucino (via Europa Unita, 1/B), sarà presentato il libro di Antonio Roma (Borgomanero, 1992),  dal titolo Oggi è un bel giorno (edito da Lampi di Stampa, 2016). A ispirare il giovanissimo autore è stata un’esperienza di volontariato in Bosnia-Erzegovina, paese con cui non ha mai più reciso i legami.

Il romanzo, di cui riportiamo la sinossi, “ […] racconta l’incontro di Ante, giovane uomo e scrittore, e di Anaïs, studentessa di pianoforte nella Sarajevo di oggi, vent’anni dopo la guerra. Due umanità ferite che cercano, in un continuo e delicato esercizio, di dare un significato profondo alle loro vite, segnate per sempre da un trauma incancellabile. Nella Sarajevo culla di “una umanità di luci e di ombre, miele e sangue”, i due guarderanno negli occhi il passato, s’impegneranno a non subire il presente e a costruire un futuro in cui poter essere vite il cui nerbo è stato esacerbato e incancrenito dall’odio che ha nutrito il macello balcanico.
I Balcani sono specchio d’umanità e fragilità. Raccontare del bisogno di ricucire, del desiderio dei bosniaci di #GuardareOltre è un’occasione per ognuno di noi per interrogarsi sulle relazioni di ogni giorno sul significato di parole come #perdono e #riconciliazione“.

Accoglienza vera/ Drop in al Municipio

È cominciato questa mattina il presidio di informazione al Municipio di Como, per sollecitare una risposta positiva da parte dell’amministrazione comunale di Como alla disponibilità offerta dalla Bella Como per trasformare la struttura comunale inutilizzata dell’ex Drop in un luogo di accoglienza urgentemente necessario per chi è costretto a dormire in strada. La richiesta, presentata ormai alcune settimane fa, non ha ricevuto finora alcun tipo di risposta.

Del resto, anche il nome della struttura comunale (scelto in tempi “non sospetti”) dovrebbe indirizzare all’utilizzo per l’accoglienza: “drop in” in inglese significa infatti “cadere dentro” (basta andare su un qualsiasi traduttore gratuito on line per assicurarsene); una traduzione più aulica e politically correct potrebbe essere “includere” ma anche “essere accolti”. Non è difficile, basta capirlo e volerlo.

Il presidio si tiene in via Bertinelli oggi (venerdì 28 aprile) fino alle 20 e domani (sabato 29 aprile) pure dalle 8 alle 20.

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

[FC, ecoinformazioni]

ecoinformazioni 575

Una Liberazione intensa quella del 2017. Per noi di ecoinformazioni particolarmente impegnativa per assicurare eco e memoria a tantissimi appuntamenti istituzionali e non. Tutti importanti per noi e tutti partecipati. Certo non abbiamo visto folle oceaniche, ma neppure abbiamo assistito e riti senili di reduci. Al contrario grazie all’impegno dell’Anpi e di tanti altri pensiamo si possa parlare per il 2017 di un 25 aprile significativo e capace di riconoscere valore agli ideali di libertà per i quali tanti furono uccisi.  (altro…)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: