Bob Dylan a Parolario

Il 20 giugno a Villa Olmo,  conferenza sul cantautore e premio Nobel per la letteratura Bob Dylan. Hanno parlato Alessio Brunialti, Pietro Berra e Alessandro Carrera, poeta, cantautore e insegnante all’Università di Houston in Texas.  Carrera ha tradotto e analizzato alcuni testi di Dylan, raccontando la storia che ha ispirato ognuno di essi.

Carrera ha spiegato che nel blues, come in Oxford Town di Dylan, sono rarissimi i testi utilizzati per esprimere ideali politici o pareri personali dell’artista, smentendo cosi tutte le interpretazioni politiche attribuite in passato al brano. Carrera ha poi analizzato  Just like a woman, approfondendo la storia nascosta dietro al testo e mostrando come alcune frasi perdono di significato se tradotte dalla lingua originale. Al termine, Pietro Berra e Alessandro Carrera hanno suonato alcuni brani di Bob Dylan, sia in lingua originale sia tradotte dallo stesso Carrera. Interessante in particolare Dark Eyes, il cui testo riprende la storia di una bellissima donna vittima di violenza incontrata da Dylan durante il soggiorno in un hotel e descrivendo le emozioni suscitate dall’aspetto di una ragazza anche senza aver avuto la possibilità di parlarci.

Già online sul canale di ecoinfomazioni i video di Dounia Arrafi e Luca Bedetti dell’iniziativa. [Luca Bedetti , Dounia Arrafi, ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: