AppleMark

Decoro urbano

A proposito di decoro urbano: esce oggi la prima ricerca italiana sull’inquinamento da plastica (microlitter) nei laghi italiani. La ricerca (Legambiente – Enea) assegna la maglia nera al lago di Como, dove viene registrata una densità media di 157 mila frammenti per chilometro quadrato. La presenza di microframmenti di plastica (largamente assorbiti per tutta la catena alimentare, uomo compreso) è particolarmente alta nell’area settentrionale del lago (oltre 500 mila tra Dervio (Lecco) e Santa Maria Rezzonico (Como) ed è in media maggiore degli altri laghi.Un pericolo reale per l’intero ecosistema, che richiederebbe amministratori competenti e lungimiranti, capaci di politiche di buona gestione su tutto il bacino idrografico, di attività di sensibilizzazione, di  azioni efficaci di prevenzione. Amministratori decorosi.

Ecco allora che il nostro sindaco convoca i colleghi del lago e tutti insieme prendono le Nord e vanno in Regione Lombardia, dove supplicano il presidente di stanziare fondi per salvare il lago – il nostro lago per bacco!– magari davanti a un bel piatto di lavarelli di plastica offerto da Confesercenti.

Qui a Como però, ci sono da prendere provvedimenti più urgenti, come sloggiare dal centro qualche decina di disgraziati che chiedono l’elemosina. [A. R. ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: