Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 347.3674825, ecoinformazionicomo@gmail.com

L’Arci intreccio

La cultura dell’intreccio è una delle caratteristiche del Mediterraneo. All’Arci è di casa. Lo hanno dimostrando i lavori del XXVII  Congresso nazionale in corso a Pescara. I tessuti vegetali che vengono intrecciati non sono morbidissimi, resistono alla piegatura ma poi a fianco di altri fili, diversamente piegati, si trovano bene prendendo e dando piega e consistenza al’insieme. Quella che raccoglie gli arcini e le arcine è una platea davvero eterogenea ben visibile anche nell’abbigliamento oltre che nelle naturali differenza tra i/ le giovani e diversamente tali (più maschi che femmine). Un platea di sinistra che non ha un partito di riferimento, ma è convintissima della necessità di organizzazione politiche.

Una platea radicale e capace di applaudire nella stessa sessione Munaro, Martina, Camusso, don Ciotti e i tanti e le tante delegate che nelle piazze e nei  4000 circoli sono per la Costituzione, i diritti, la Pace, del tutto alternativi/e ai disvalori del governo in carica stigmatizzati unanimamente. Un’arciplatea insomma definibile solo per essere dell’Arci, tipicamente figlia di un’organizzazione federale nella quale almeno in parte il “potere” d’indirizzo e di azione non è discendente (dal nazionale, al regionale, ai comitati, ai circoli) ma radicalmente localizzato, in modo anche vagamente anarchico, in ciascuno dei circoli. Nonostante questa evidente e difesa come valore frammentazione, l’arciplatea si è rivela sostanzialmente unita capace di superare gli inevitabili “scazzi” dei “poteri” (piccoli, ma non per questo meno ambiti) anzi si mostra irritata da essi e capace di chiedere e imporre una radicale scelta di unità nelle differenze. Eppoi i contenuti sono tutt’altro che di compromesso. L’arciplatea parla davvero, parla chiaro e, straordinariamente, gli interventi di professionisti della parola (politici, intellettuali, sindacalisti, dirigenti di organizzazioni fratelle e sorelle) si intrecciano con quelli dei delegati e delle delegate di circoli, talora piccolissimi, ma tanto attivi e ferrati da competere con quelli dei politici non solo per la freschezza ma anche per lo stile oratorio efficace e coinvolgente spesso anche a causa dell’evidente emozione di parlare in un’assemblea tanto grande. Como ha chiesto chieto Luigi Manconi nel suo irtervento è il momenti di essere arciarci. Dove “Arci” è non  acronimo ma accrescitivo

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 9 Giugno 2018 da in associazionismo con tag .

Arci ecoinformazioni

Circolo Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@ gmail.com, www.ecoinformazioni.it. Registrazione Tribunale di Como n. 15/95 del 19.07.95. Direzione: Fabio Cani, Jlenia Luraschi, Andrea Rosso, Gianpaolo Rosso (responsabile). Proprietà della testata Associazione ecoinformazioni - Arci. Consiglio direttivo: Fabio Cani (presidente), Gianpaolo Rosso (vicepresidente), Jlenia Luraschi (tesoriera), Michele Donegana, Marisa Bacchin.

COOKIES/ Informativa per i lettori

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei social plugin. Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione anche semplicemente scrollando si presta il consenso all'uso dei cookie. Clicca sull'immagine per leggere l'informativa sui cookies.

Benzoni gioielli Benzonibijoux

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: