Con l’attivismo sociale e la buona politica nessuno è straniero

Nell’auditorium della Parrocchia e non nella sede comunale, indisponibile per l’iniziativa, si è svolto, il 28 giugno sera, l’incontro Nessuno è straniero organizzato e moderato da Ferruccio Cotta, consigliere comunale di opposizione di Bulgarograsso e consigliere provinciale. Le tre intense relazioni svolte da Celeste Grossi (Arci e Como senza frontiere), Aurora Longo (Consigliera comunale a Cermenate) e don Giusto della Valle, intramezzate dalle considerazioni di Cotta e da molti interventi del folto pubblico che ha riempito la sala, hanno offerto letture delle cause dell’errata percezione degli effetti del fenomeno migratorio nel nostro paese, indicazioni su come trasformarlo da problema in risorsa, spunti per un ruolo più incisivo dei piccoli comuni per assicurare inclusione sociale e così sicurezza e diritti umani insieme, analisi delle diverse forme di esclusione e sulla necessità di operare perché nessuno venga emarginato dalla comunità e privato di diritti, analisi del contesto internazionale, delle terribili situazioni in diversi paesi di provenienza dei migranti o di passaggio nella loro migrazione e della situazione comasca.

Non è mancata l’illustrazione degli interventi e delle buone pratiche adottate nella parrocchia di Rebbio e estendibili a tutto il territorio, intreccio da sviluppare tra solidarietà, attivismo sociale e buona politica per assicurare lo sviluppo civile delle comunità. Già on line sul canale di ecoinformazioni  i video dell’iniziativa.

 

 

Guarda on line sul canale di ecoinformazioni  i video di tutti gli altri interventi  dell’iniziativa.

1 thought on “Con l’attivismo sociale e la buona politica nessuno è straniero

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: