Antirazzismo

Svolta civica/ Esternazioni irresponsabili

“Il caso della donna selvaggiamente picchiata e stuprata in centro città è di una gravità inaudita, e merita rispetto e serietà.  Strumentalizzare l’episodio, come abbiamo visto fare dal Sindaco,  facendone uno slogan anti immigrazione è semplicemente irresponsabile: significa buttare un cerino in una boscaglia arida e secca. 

(altro…)

6 agosto/ A Civitanova/ l’Arci c’è/

Il Coordinamento Antirazzista Italiano esprime il suo più sincero cordoglio e vicinanza alla famiglia e accoglie l’appello delle comunità nigeriane a una mobilitazione sabato 6 agosto a Civitanova Marche alle 14 allo Stadio Comunale presso Lungomare Sergio Piermanni. Anche Arci di Como e Arci Lombardia sostengono l’iniziativa. Info per partecipare.

(altro…)

Razzismo assassino non solo a Civitanova

Agli idioti e irresponsabili che continuano a sostenere che i politici sono tutti uguali e con l’oscena tesi del “così fan tutti” legittimano anche le posizioni politiche più razziste, violente e assassine risponde la cronaca che evidenza come avere reso ammissibile con l’azione delle destre da decenni il razzismo e la xenofobia ha fatto cresce generazioni di potenziali razzisti assassini che “inspiegabilmente” uccidono naturalmente chi è “nero” e “povero”. A Como, dove la Giunta di destra Landriscina ben sostenuta dall’opposizione di destra emanò un’ordinanza contro la povertà nessuno, è autorizzato a pensare che di criminalizzaione in criminalizzazione della povertà non si troverà qualcuno disponibile a fare il boia. L’Arci lotta insieme alla bella Como (una parte della città che ha recentemente dimostrato di non essere maggioranza) per contrastare questo terribile futuro.

(altro…)

MIA 2022/ Il futuro è cooperazione e co-sviluppo

Ecoinformazioni era a Cecina, in provincia di Livorno, per la ventottesima edizione di MIA – Meeting internazionale antirazzista di Arci, i giorni martedì 5 e mercoledì 6 luglio. Questa edizione ha visto ventotto appuntamenti, tra dibattiti, formazioni, seminari, focus group, presentazioni di libri e laboratori; senza dimenticare le iniziative culturali e musicali, soprattutto in serata.
Nella prima giornata si sono esplorate numerose tematiche, come quelle discusse nella presentazione Reti e sistemi regionali della solidarietà internazionale: quali scenari per la cooperazione territoriale: le diverse crisi che viviamo ci colpiscono tutte e tutti, dentro e fuori il territorio italiano, e non c’è un modello “magico” d’implementazione universale per uscirne. Come costruire allora soluzioni efficienti?

(altro…)

Anteprima/ Meeting antirazzista di Cecina

Il 5 e il 6 luglio ecoinformazioni segue diversi momenti della XVIII edizione di Mia: Meeting internazionale antirazzista a Cecina. Abbiamo seguito il 5 luglio la sessione Reti e sistemi regionali della solidarietà internazionale: quali scenari per la cooperazione territoriale ntrodotta da Gianluca Mengozzi, presidente Arcs, coordinata da Silvia Stilli, portavoce Aoi. La sera del 5 l’intervento di Mimmo Lucano, ex sindaco di Riace. Presto on line su ecoinformazioni video foto e articolo di Beatriz Travieso Peréz.

Imparare dall’Africa per diventare migliori

Giovedì 30 giugno presso la libreria il Gabbiano di Trezzo sull’Adda è stato presentato il libro Quello che possiamo imparare in Africa, del direttore di Medici con l’Africa Cuamm, don Dante Carraro. L’autore ha dialogato con Marco Trovato, direttore editoriale di Africa Rivista, in una ricca serata organizzata per sfatare molti degli stereotipi su un continente ancora troppo ignorato o sfruttato.

(altro…)

eQua: la fine è solo l’inizio, del cambiamento

Nella soleggiata giornata di sabato 9 aprile è terminata al Teatro Tascabile di Bergamo la prima edizione di eQua: tre giorni di dibattiti, lavori e proposte di numerosi relatori e relatrici, circoli e comitati da sintetizzare nella teoria delle idee e nella pratica quotidiana associativa in vista del prossimo convegno nazionale di Arci. Un confronto tra diverse intelligenze che ha cercato di portare un po’ di luce sul percorso comune verso il cambiamento, riuscendoci.

(altro…)

San Giovanni a lutto per Diakite

Dopo il ricordo svolto il 27 febbraio a Balerna, l’inziativa “Folgorati dall’Europa” di Como senza frontiere in memoria di Josouf Diakite ha organizzato il 28 febbraio la presenza sulla scalinata della Stazione San Giovanni di Como il ricordo delle vittime delle leggi europee che uccidono e confermato la determinazione della rete nella lotta contro tale sanguinosa ingiustizia.

(altro…)

Il ricordo dei “folgorati dall’Europa” alla stazione Como San Giovanni

Nel pomeriggio del 28 febbraio alla stazione di Como San Giovanni si è tenuta una manifestazione della rete Como Senza Frontiere in ricordo delle persone uccise dalle poitiche della Fortezza Europa, come Youssuf Diakite e Mohamed Kouji. Con loro si ricordano anche migranti, profughi, rifugiati e tutte le vittime di un sistema di accoglienza discriminatorio.

(altro…)

Csf/ Dopo la condanna di Vfs/ In piazza il 6 febbraio a Como

Dopo la condanna di Veneto fronte skinheads continuiamo a sostenere i diritti delle persone migranti.Saremo nuovamente a manifestare presso il Monumento alla Resistenza Europea, ai giardini pubblici di Como, in occasione della Giornata globale per le vittime delle migrazioni, domenica 6 febbraio dalle 15 alle 16.

(altro…)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: