ecoinformazioni on air/ Violenza privata fascista

This image has an empty alt attribute; its file name is logo-ecopop1.jpg

Il servizio di Gianpaolo Rosso nell’edizione delle 19,45 di Metroregione di Radio popolare del 7 gennaio.  «Concluse le indagini preliminari sui 13 esponenti del gruppo fascista Veneto Fronte Skinhead che fecero irruzione in uno stabile comunale interrompendo una riunione della rete Como senza frontiere. Risponderanno di violenza privata per la provocazione di stampo squadrista del 28 novembre 2017 compiuta imponendo la lettura di un farneticante proclama che si concludeva con uno stentoreo “Basta invasione” allora non ancora assurto a programma di governo.

Le indagini per identificare i responsabili dell’atto, che ecoinformazioni documentò dal vivo in video, si sono svolte con grande efficacia data la perseguibilità d’ufficio dei reati contestati e la denuncia degli attivisti pacifisti e nonviolenti di Como senza frontiere. Da allora è sempre più grande l’impegno antirazzista e antifascista della rete che raggruppa una quarantina di organizzazioni diverse, dall’Arci alla scuola per stranieri della Parrocchia di Rebbio, dai partiti della sinistra a Medici con l’Africa al Coordinamento comasco per la Pace unite per i Diritti umani di tutti di tutte». [Gianpaolo Rosso, ecoinformazioni]

1 thought on “ecoinformazioni on air/ Violenza privata fascista

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: