Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 347.3674825, ecoinformazionicomo@gmail.com

Como Accoglie/ Sullo striscione di Forza Nuova

Il comunicato di Como Accoglie sullo striscione di Forza Nuova esposto sul municipio il 2 febbraio.

«Cari ragazzi, vi invitiamo a riflettere su quanto affermate. “A ogni popolo la sua terra, a ogni terra il suo popolo” è sicuramente uno slogan condivisibile se non che: -Le persone che abitavano queste terre sono state torturate, violentate catturate e vendute come schiavi (e ancora oggi tutto questo viene praticato in Libia nei centri di detenzione che finanziamo. -Abbiamo portato guerre in questi paesi, ucciso e bombardato (e ancora oggi mandiamo eserciti per destabilizzarne i governi a nostro piacimento e per il nostro profitto, vendiamo loro armamenti spesso destinati ai soldati bambini). -Abbiamo colonizzato le terre dei popoli a cui appartengono depredandole (e ancora oggi lo facciamo con il braccio delle multinazionali che sfruttano a man bassa, in collusione con i governi locali corrotti, le risorse umane e naturali di questi paesi, che fanno lavorare i bambini nelle miniere di coltan, che pagano tasse ridicole nei paradisi fiscali per i profitti realizzati in queste terre con il lavoro di questi popoli). -Abbiamo contribuito pesantemente agli sconvolgimenti climatici che rendono impossibile la vita in queste terre. -Abbiamo creato nazioni inesistenti tirando linee rette col righello con la superficialità di che crede di sapere qual è il miglior destino per gli altri (o forse con l’intento di voler creare conflitti?). “Contrastare le nostre origini, greco-romane e cristiane, con la creazione di un meticciato”. Possiamo forse ricordare che: -provenendo noi (tutti?), Homines Sapientes, da qualche parte in Etiopia non potrebbero esistere le nostre origini greco-romane se non grazie alla prima grande migrazione. -La nostra specie si è diffusa, moltiplicata ed evoluta grazie alle migrazioni e che noi stessi (italiani) siamo migrati in tutto il mondo. -Il nostro paese è in calo demografico e sono necessarie nuove energie produttive per sostenere anche le vostre pensioni che rischiano di saltare -che i pomodori che mangiate sono raccolti dai migranti a 3 euro l’ora per dodici ore al giorno (rubano il lavoro ai vostri figli?). -Che in Italia ci sono oltre mezzo milione di badanti straniere senza le quali centinaia di migliaia di famiglie sarebbero in grave difficoltà (rubano il lavoro alle vostre mogli? Ma al di là di tutto questo, quello che ci divide è il significato e il valore dell’appartenere all’umanità. L’umanità che nei millenni ha elaborato il concetto di Etica che voi pretendete di negare semplicemente aggiungendo una N. Che dire? Studiate, informatevi, pensate sempre prima di urlare e di postare. L’unica resistenza è Etica». [Como Accoglie]

Rispondi

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 6 Febbraio 2019 da in Antifascismo, como, Salute.

Arci ecoinformazioni

Circolo Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@ gmail.com, www.ecoinformazioni.it. Registrazione Tribunale di Como n. 15/95 del 19.07.95. Direzione: Fabio Cani, Jlenia Luraschi, Andrea Rosso, Gianpaolo Rosso (responsabile). Proprietà della testata Associazione ecoinformazioni - Arci. Consiglio direttivo: Fabio Cani (presidente), Gianpaolo Rosso (vicepresidente), Jlenia Luraschi (tesoriera), Michele Donegana, Marisa Bacchin.

COOKIES/ Informativa per i lettori

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei social plugin. Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione anche semplicemente scrollando si presta il consenso all'uso dei cookie. Clicca sull'immagine per leggere l'informativa sui cookies.

Benzoni gioielli Benzonibijoux

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: