Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 347.3674825, ecoinformazionicomo@gmail.com

Illegalità di governo/ Fascio? lo lascio

Mentre il ministro della paura scappa dalla Liberazione e si dichiara contro le mafie ma non si accorge che la ‘ndrangheta è anche a Cantù, i suoi sottoposti al Comune di Como non perseguono la palese illegalità delle affissioni abusive fasciste che da giorni indisturbate dai vigili urbani infangano la città con messaggi violenti e nostalgici. La denuncia viene dall’Osservatorio democratico sulle nuove destre di Como che ha scritto segnalando l’illegalità dell’affisione e della sua mancata rimozione ai vigili urbali a al sindaco di Como.

La richiesta di intervento, già inviata via mail, sarà protocollata in Comune il 30 aprile: «Scriviamo per segnalare che, alla data del 27 aprile 2019 dietro lo stadio Sinigaglia negli spazi di proprietà del Comune di Como (come da foto allegata alla mail) dopo più di un mese dalla loro affissione sono situati ancora dei manifesti abusivi affissi da un gruppo neofascista inneggianti ad un concerto di stampo fascista che si è tenuto a Milano il 23 marzo 2019 nel quale, sul palco, si sono susseguiti gruppi musicali risaputamente”nazi-rock”.
Come cittadine e cittadini prima ancora di come mebri di un’organizzazione antifascista siamo indignati all’idea che certo materiale di naturta apologetica rimanga per più di un mese affisso in spazi di proprietà del Comune della nostra città quindi di proprietà della collettività caomasca.
Nell’atesa di una risposta e certi che tutto questo sia solo una svista confidiamo in un’immediata rimozione dei manifesti in oggetto ed altresì in una ,maggiore attenzione per il futuro». [Osservatorio democratico sulle nuove destre Como]

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 29 Aprile 2019 da in Senza Categoria con tag .

Arci ecoinformazioni

Circolo Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@ gmail.com, www.ecoinformazioni.it. Registrazione Tribunale di Como n. 15/95 del 19.07.95. Direzione: Fabio Cani, Jlenia Luraschi, Andrea Rosso, Gianpaolo Rosso (responsabile). Proprietà della testata Associazione ecoinformazioni - Arci. Consiglio direttivo: Fabio Cani (presidente), Gianpaolo Rosso (vicepresidente), Jlenia Luraschi (tesoriera), Michele Donegana, Marisa Bacchin.

COOKIES/ Informativa per i lettori

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei social plugin. Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione anche semplicemente scrollando si presta il consenso all'uso dei cookie. Clicca sull'immagine per leggere l'informativa sui cookies.

Benzoni gioielli Benzonibijoux

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: