Il sindaco di Laglio, il paese che Amal e George Clooney vogliono simbolo dei Diritti umani, porta Forza Nuova in Comune

Forza Nuova incassa la disponibilità del sindaco di Laglio Roberto Pozzi a autorizzare nella Sala consiliare del Comune una manifestazione contro i Diritti umani del gruppo neofascista che nel piccolo paese del Lario ha un manipolo di seguaci.

Così, proprio il paese, assurto a simbolo dei Diritti umani grazie alla presenza di George Clooney e soprattutto della moglie Amal che proprio nei prossimi giorni ospiterà una cena di beneficenza con i Clooney messa in premio dalla Clooney foundation for justice per i più generosi nel sostegno ai Diritti umani nel mondo, sarà, come già accaduto con Cantù anni fa, simbolo dell’oppressione ideologica eversiva delle destre neofasciste accolte dal sindaco in Comune. L’osservatorio democratico sulle nuove destre denuncia il fatto e chiede con una petizione che non si autorizzi l’azione di una Forza politica neofascista che andrebbe non accolta nelle sedi delle istituzioni ma sciolta.

«In merito all’iniziativa omofoba denominata “Giornata della Famiglia” contro le “organizzazioni Lgbt mondiali che con la loro teoria gender cercano di distruggere ciò che Dio ha voluto” organizzata a Laglio (Cc) da Forza Nuova – Fabrizio Baggi – coordinatore provinciale dell’Osservatorio Democratico sulle nuove destre di Como e Provincia ha dichiarato:“Non è pensabile che un’organizzazione che, secondo le leggi vigenti e la stessa Costituzione Repubblicana nata dalla Resistenza dovrebbe essere immediatamente sciolta, possa permettersi di organizzare iniziative dichiaratamente omofobe atte a diffondere odio ed intolleranza. Ancor più grave è che la presentazione di tale giornata venga fatta in un luogo istituzionale quele è la Sala Consiliare del comune di Laglio. Come Osservatorio democratico sulle nuove destre vogliamo pensare che chi ha dato le autorizzazioni sia stato solo vittima di una svista e chiederemo mediante una raccolta firme indirizzata al Sindaco di Laglio Roberto Pozzi ed al Prefetto di Como Ignazio Coccia che tale iniziativa venga impedita. I valori della libertà e della Democrazia faticosamente conquistati non possono e non devono essere calpestati da chi diffonde odio, intolleranza, omofobia, razzismo e neofascismo». [Osservatorio democratico sulle nuove destre di Como e Provincia]

1 thought on “Il sindaco di Laglio, il paese che Amal e George Clooney vogliono simbolo dei Diritti umani, porta Forza Nuova in Comune

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: