Covid -19 e terzo settore: problemi e risorse

Dalla rivista Valori, un articolo di Corrado Fontana che fa il punto sull’impatto dell’epidemia sulle realtà dell’economia sociale che forniscono servizi essenziali. Ingenti le perdite giornaliere. Urgono interventi immediati, ma il terzo settore non si ferma: le indicazioni del presidente dei Csv lombardi Attilio Rossato.

Laggi l’articolo di Corrado Fontana

Dalle segreteria di CSVnet Lombardia è stata inviata oggi questa comunicazione a tutti i Consiglieri della  regione:

In questi ultimi tre giorni, a seguito dell’inasprirsi delle misure per il contenimento del coronavirus da parte del Governo, gli uffici dei vostri CSV hanno ricevuto molte richieste sia da parte di Associazioni sia da parte di volontari per capire al meglio come comportarsi. Inoltre, molti cittadini si sono offerti attraverso i nostri canali per poter effettuare azioni di volontariato a favore delle comunità.

Oggi CSVnet e il Forum del Terzo Settore interpelleranno il Governo per avere indicazioni più certe in merito a scadenze, questioni di natura fiscale e giuslavoristica e opportunità per il nostro mondo.

Ci sembra importante però dare alcune indicazioni da condividere con voi e gli uffici, anche a seguito di un confronto con CSVnet, che in questi giorni è serrato e continuo, per poter dare risposte univoche, e soprattutto in linea con le indicazioni delle autorità. Di seguito riassumo alcune news che abbiamo già condiviso e pubblicato:

In particolare ci sembra importante dire alle Associazioni:

  • Applicare alla lettera le indicazioni contenute nell’ultimo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri
  • #Iostoacasa. Rimanete a casa, non uscite. Restare a casa è il miglior modo di proteggere voi e gli altri.
  • Le associazioni che vogliono attivare forme di servizio straordinarie o rendersi disponibili devono contattare la Protezione Civile o il Comune di riferimento.
  • I nostri canali per diffondere eventuali servizi e comunicazioni sono sempre aperti

Stiamo dando risalto sul sito e sui canali social di tutti i CSV delle iniziative importanti realizzate sui territori e che continuano ad arrivare.

Anche per tramite di CSVnet chiederemo al Governo di considerare fin da subito che dopo l’emergenza il volontariato e il terzo settore ricoprano un ruolo strategico di tenuta ed intervento delle comunità come è stato per la crisi economica del 2008. Sarà necessario quindi concordare fin da subito cabine di regia nazionali per la ripartenza che ci veda tra i partecipanti e protagonisti. [M.P.]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: