Nazisti a Mariano Comense

L’Osservatorio democratico sulle nuove destre di Como e provincia segnala un grave atto di apologia del nazismo a Mariano Comense. La Polizia è già intervenuta sequestrando il materiale e sono in corso le indagini.

«Ancora gravi azioni apologetiche nella nostra provincia. Questa volta è successo a Mariano Comense, quarta città per importanza della provincia di Como. E’ stato segnalato proprio oggi alla nostra redazione che, nella centrale via Tre Venezie, all’altezza del civico 19, sono stati affissi negli spazi destinati alla libera pubblicità, dei vergognosi manifesti firmati da un gruppo che si definisce “Movimento nazionalsocialista dei lavoratori” – organizzazione neonazista – fondata nel 2002 che si ispira senza alcun infingimento al Partito Nazionalsocialista Tedesco dei Lavoratori di memoria hitleriana, conosciuto anche come Partito nazista con la sigla Nsdap.

Un atto gravissimo di natura provocatoria che, fatto a ridosso del 25 Aprile, assume aspetti addirittura peggiori.

Come Osservatorio ci siamo già occupati di questa organizzazione che vede a carico dei suoi militanti diversi procedimenti emessi in diverse città come ad esempio Milano, Pavia e Sondrio e siamo estremamente preoccupati per il fatto che, manifesti di questo genere, firmati da un gruppo che si rifà dirtettamente al pensiero criminale che animò il periodo peggiore della Storia d’Europa vengano affissi in una zona centrale di una città e che ad accorgersene debba essere una cittadina e non chi deve tutelare la l’ordine e la tenuta democratica del Paese.

il 14 aprile verrà sporta regolare denuncia ed auspichiamo che le autorità preposte facciano luce al più presto sugli esecutori materiali di queste vergognose affissioni e che gli stessi vengano perseguiti per reato di #apologia di nazifascismo». [Osservatorio democratico sulle nuove destre di Como e provincia]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: