ecoinformazioni on air/ Senza spesa

Il servizio di Gianpaolo Rosso nell’edizione dell 19,45 del 3 giugno di Metroregione di Radio Popolare. Lega contro Lega. Se il leghista lombardo Fontana è fiducioso sulla fine dell’epidemia il presidente del Consiglio di Stato del Ticino, Norman Gobbi, della Lega dei ticinesi, partito gemello della lega per sovranismo e antieuropeismo e anche per la xenofobia, ma rivolta contro gli italiani, giudica scellerata l’iniziativa italiana di aprire la frontiera e impone misure per evitare che la pandemia ancora virulenta in Lombardia possa diffondersi in Ticino dove da giorni si segnalano 0 morti e 0 nuovi positivi.

In pratica per gli italiani non è cambiato nulla, possono andare in Ticino solo se per gravi motivi o perché lavoratori frontalieri. Gli svizzeri invece possono venire in Italia ma il governo Elvetico lo sconsiglia e ha voluto punire l’Italia decretando che non possono fare acquisti. Una scelta paradossale che non ha alcuna motivazione sanitaria è infatti permessa ogni altra attività. Si blocca così il fiorentissimo commercio di frontiera che per il l’economia comasca è vitale. Gianpaolo Rosso Ecoinformazioni como

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: