23 aprile/ Uds in piazza contro l’omobitransfobia

Unione degli studenti Como continua le mobilitazioni chiamando un presidio contro l’omobitransfobia venerdì 23 aprile, alle 15, in piazza Verdi.
A spingere verso questa iniziativa, la cronaca locale e nazionale recente e la consapevolezza che si è di fronte ad un problema sociale cronico che ora più che mai va debellato.

Nelle ultime settimane almeno due casi di violenza omotransfobica hanno portato l’attenzione del pubblico su questo tema.
A Inverigo, Thomas è stato insultato e preso a sassate in quanto omosessuale; per lo stesso motivo, in provincia di Firenze, Malika è stata cacciata di casa.

Se l’orientamento sessuale e l’identità di genere, sottolinea Uds, non possono essere motivi di odio, non basta condannare: bisogna lavorare partendo anche da scuola e famiglia per costruire una società in cui le persone possano esistere ed esprimere sé stesse liberamente.

Durante il presidio troveranno spazio testimonianze, proposte di soluzioni al problema e, coerentemente col dibattito politico attuale, la discussione e problematizzazione del Ddl Zan.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: