Pietro Caresana

C’era una volta la sanità pubblica

Nella serata di giovedì 2 febbraio in uno spazio Gloria piuttosto pieno è stato proiettato C’era una volta in Italia – Giacarta sta arrivando [regia di Federico Greco e Mirko Melchiorre, 2022]; dopo il film, Italo Nessi di Medici con l’Africa ha dialogato con Vittorio Agnoletto, medico, autore di Senza respiro e curatore di 37 e 2 su Radio Popolare, che ha partecipato alla realizzazione del docu-film.

(altro…)

Voci di Memoria (anche) comasca

Nel pomeriggio di sabato 28 gennaio si è svolto nella biblioteca di Como l’incontro Voci e storie, pomeriggio inserito nella serie di iniziative per la Giornata della Memoria organizzate tra il 24 gennaio ed il 5 gennaio nel comasco. Sono intervenuti, per una lettura teatrale a tema, Gabriele Penner ed Arianna Di Nuzzo del Teatro d’acqua dolce, mentre Elisabetta Lombi, Rosaria Marchesi, Valter Merazzi e Francesco Scomazzon hanno fornito un contributo storico sull’intreccio di vissuti e tragedie che la Shoah ha avviluppato anche nell’area di Como.

(altro…)

Lavoro flessibile, lavoro indegno

Nella serata di venerdì 20 gennaio si è tenuta, nella sala conferenze del Museo della barca lariana di Pianello Lario, la conferenza Lavorare gratis, lavorare tutti: riflessioni sui rapporti di lavoro nel XXI secolo, lavoro precario, lavoro povero, lavoro flessibile. Sono intervenuti, moderati da Danilo Lillia di Anpi Dongo, Andrea Fumagalli, economista dell’Università di Pavia, Federico Martelloni, docente di diritto del lavoro, e Paolo Gagliardi, segretario generale Nidil di Como. La serata si è svolta all’interno della rassegna Dal 28 al 28.

(altro…)

L’illegalità impunita del nucleare in Italia

Il forum provinciale per la Pace 2023 si è concluso al Teatro nuovo di Rebbio nel pomeriggio di domenica 15 gennaio con la presentazione del Parere giuridico sulla presenza di armi nucleari in Italia, redatto da Ialana Italia. A presentare il documento sono intervenuti ed hanno dialogato con Abramo Francescato di Como senza frontiere, Joachim Lau e Doloreza Casuhaj, di Ialana Italia, Elio Pagani e Ugo Giannangeli, di Abbasso la guerra.

(altro…)

Ingiustizia climatica

Il tribunale di Milano ha ospitato nella mattinata di martedì 10 gennaio un momento che può definirsi storico per vari motivi. Con l’udienza di Simone Ficicchia, attivista di Ultima generazione protagonista di blocchi stradali ed azioni non violente nei musei italiani, il governo ha preso posizione non solo sulla crisi climatica, evidentemente ignorata; ha anche aperto la stagione della criminalizzazione dell’attivismo ambientalista.

(altro…)

Cgil e Uil contro la manovra precarizzante

Come in tutta Italia, anche a Como Cgil e Uil hanno indetto una manifestazione, davanti alla prefettura locale, in adesione allo sciopero di venerdì 16 dicembre. Il presidio, a cui hanno partecipato almeno cento persone nonostante il freddo e la leggera pioggia, si è tenuto tra le 9.30 e le 12, e ha visto un incontro tra una rappresentanza dei lavoratori e il prefetto comasco. Presenti in piazza anche Arci ed Anpi, solidali con i e le lavoratrici.

(altro…)

Milano ricorda piazza Fontana

Come ogni anno, nella serata del 12 dicembre Milano ha rallentato il proprio ingranaggio di consumi natalizi per commemorare la strage di piazza Fontana. Un episodio drammatico della storia italiana che ancora però divide lo Stato dai movimenti di sinistra, che hanno disertato la commemorazione delle 18 per muoversi in corteo da Palestro alla Banca nazionale dell’agricoltura.

(altro…)

Tra i riflessi del ’43-’45 comasco

Nella serata di venerdì 9 dicembre, la biblioteca comunale di Moltrasio ha ospitato la presentazione de Lo specchio rotto. Giornalismo, narrazioni e documenti durante la Repubblica sociale italiana e la Resistenza nel comasco 1943-1945 [Nodolibri, 500 pagine, 25 euro]. L’incontro, con Rosaria Marchesi e Fabio Cani, autrice ed autore del libro, si è tenuto all’interno della rassegna Dal 28 al 28, organizzata da Arci Como, Istituto di storia contemporanea “Pier Amato Perretta”, Cgil Spi Dongo e Centro studi schiavi di Hitler.

(altro…)

Acqua di rubinetto, ma troppa plastica

Nella serata di martedì 29 novembre, nella sala consiliare di Cabiate, si è tenuto l’incontro Acqua da bere: dal rubinetto o dalla bottiglia?, organizzato dalla rete Brianza senza plastica. Sono intervenuti, a discutere di questo amletico dubbio, tre portavoce di Como acqua, ente pubblico fornitore anche del comune di Cabiate, e Stefano Magni, ricercatore ed ecotossicologo dell’Università degli studi di Milano Statale.

(altro…)

Pochi studenti per cambiare la scuola

Poche e pochi, ma anche a Como le e gli studenti hanno attraversato la città per chiedere, in occasione della mobilitazione nazionale del corpo studentesco promossa da Unione degli studenti il 18 novembre, una scuola più partecipata e a misura di chi la vive. Hanno partecipato anche Arci, Non una di meno, Agedo, Fridays for future ed il comitato Salute mentale bene comune. 

(altro…)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: