Mese: Aprile 2021

Diretta/ Società della cura/ Le piazze per il Recovery planet

Non ci serve un Recovery plan centrato sui profitti dei soliti noti. Per questo la Società della Cura, convergenza cui aderiscono – ad oggi – oltre 1800 aderenti collettivi e individuali in tutta Italia*, presenta il suo “Recovery PlanET”: il piano per una ripresa centrata sull’uguaglianza di genere, i diritti delle persone e dell’ambiente in oltre 20 piazze di tutta Italia.È in arrivo un bastimento carico di miliardi.

(altro…)

Diretta/ Auser/ Lo spiegone / Medio Oriente

La regione mediorientale che corre da Rabat fino a Islamabad sta attraversando un profondo momento di mutamento nei suoi assi geopolitici. La lenta perdita della status di regione centro del mondo agli occhi di Russia Cina e Stati Uniti mette in grande difficoltà tutti i Paesi dell’area. La storica tensione tra Paesi arabi e Israele e tra Iran e mondo arabo è sempre più vista come un intralcio dalle grandi potenze che invece negli ultimi 50 anni si erano scontrate per il controllo degli idrocarburi e delle risorse energetiche. In tutto questo, un profondo senso di rivoluzione si allarga nelle popolazioni. Le cosiddette primavere arabe, nonostante il loro evidente fallimento, sono state il sintomo di un qualcosa che si muove nelle comunità nazionali mediorientali: l’idea di cittadinanza si sta facendo spazio all’interno delle dinamiche identitarie e settarie? Analizziamo questi cambiamenti di paradigma e vediamo come questo inficia nelle tradizionali linee di faglia tra gli Stati mediorientali.

(altro…)

Migranti e diritto alla salute

«Il 7 aprile è stata la Giornata mondiale per il diritto alla salute, il 10 è la Giornata contro la mercificazione della salute. Lo scopo di queste “ricorrenze” è richiamare i cittadini, le istituzioni e le forze politiche e sociali a non dimenticare questo diritto a favore di tutti gli individui del pianeta.

(altro…)

Cantiere scuola per una scuola nuova

Unione degli studenti Como è scesa in piazza Volta nel pomeriggio di venerdì 9 aprile per lanciare la campagna Cantiere scuola. Il progetto, strutturato sul piano nazionale, regionale e locale ha l’obbiettivo di diffondere un dibattito critico sulla scuola che partendo dagli studenti e dalle studentesse disegni il modello di una scuola migliore.

(altro…)

Lavoro “migrante”/ 1800 domande senza risposta

La rete Como senza frontiere – insieme a Cgil-Cisl-Uil, Osservatorio giuridico per i diritti dei migranti, Campagna Ero straniero – ha inviato al Prefetto di Como una lettera per avere spiegazioni sullo stato di gravissima inadempienza da parte delle Istituzioni in rapporto alle procedure di emersione e regolarizzazione del lavoro prestato da persone migranti (la cosidetta “Sanatoria” del maggio 2020 – e per sollecitare contestualmente il riconoscimento dei diritti di tutte le persone presenti sul territorio, riconoscimento ancora più urgente in un periodo come questo segnato dal crescente disagio sociale e dalle incombenti difficoltà economiche.

(altro…)

10 aprile/ Per la cura contro i brevetti

«In occasione della Giornata contro la mercificazione della salute il Coordinamento lombardo per il diritto alla salute ha indetto una mobilitazione in varie piazze della Lombardia, con adesioni anche da altre parti d’Italia.
Anche a Como il Coordinamento comasco per il diritto alla salute, emanazione territoriale del Coordinamento regionale, ha indetto un presidio che si terrà sabato 10 aprile 2021 alle ore 10:00 a Como in Via Vittorio Emanuele II davanti all’ingresso laterale del Comune.

(altro…)

10 aprile/ Curiamo il pianeta

«Non ci serve un Recovery plan centrato sui profitti dei soliti noti. Per questo la Società della Cura, convergenza cui aderiscono – ad oggi – oltre 1800 aderenti collettivi e individuali in tutta Italia, presenta il suo Recovery PlanET: il piano per una ripresa centrata sull’uguaglianza di genere, i diritti delle persone e dell’ambiente in oltre 20 piazze di tutta Italia.

(altro…)

Circolo Ilaria Alpi/ La gestione idrica fa acqua

Roberto Fumagalli, presidente del Circolo Ambiente Ilaria Alpi, pone l’accento sulla necessità di una gestione migliore, più lungimirante ed unitaria dell’acqua come risorsa territoriale: avere una visione completa della connessione reciproca tra consumo umano ed impatto sull’ecosistema aiuterebbe – molto più delle paratie – a migliorarne il rapporto, la cura e l’efficacia.

(altro…)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: