Auser con Italo Nessi per la Sanità pubblica

«Auser territoriale Como aderisce convintamente ai contenuti della lettera aperta del dr.Italo Nessi ed invita i propri associati a sottoscriverla con una mail indirizzata a letteradottnessi@gmail.com.

Siamo impegnati nei servizi di prossimità rivolti alle persone e fragili, e proprio questo impegno ci permette di misurare quotidianamente la grande distanza tra lo scenario di cosiddetta eccellenza propagandato dai responsabili regionali e la realtà “precaria” dei territori. Un piccolo ma quasi beffardo esempio: da qualche settimana, se accompagniamo le persone in via Napoleona 60, vediamo in bella mostra il cartello – nuovo fiammante – della “casa di comunità”. Varcata la soglia, tutto è come prima.

Il nostro volontariato punta a risolvere i problemi concreti e collabora con Istituzioni pubbliche. Questo non significa avere il paraocchi e non cogliere le tendenze alla privatizzazione e l’eccessiva disparità di trattamento riservata ai gruppi che sulle prestazioni sanitare fanno business, rispetto alle strutture pubbliche, a cominciare dai medici di famiglia che sono il primo, essenziale presidio di medicina territoriale.

Italo Nessi unisce all’esperienza professionale una storia esemplare di volontariato e di impegno civico. Non servono quindi altre parole. Serve che le sue parole vengano ascoltate, serve che la sua denuncia trovi l’appoggio di tutti gli utenti del servizio sanitario». [Massimo Patrignani, presidente Auser Como]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: