Corona virus

Salute!/ L’Arci apre i ringraziamenti spettacolari

Primo giugno, prima la Salute! L’Arci non partecipa all’insensata accelerazione delle aperture che mette in pericolo la salute delle persone. Il Primo giugno  apre, invece, la campagna Salute! un grazie “spettacolare” dall’Arci di Como alle persone che lavorano nella sanità per tutte e tutti noi.

(altro…)

ecoinformazioni on air/ La strage delle Rsa

Il servizio di Gianpaolo Rosso nell’edizione di Metroregione di Radio popolare delle 19,45 del 10 aprile. Notizie tremende vengono anche dalle Rsa di Como nonostante le censure imposte da proprietà che vorrebbero che i dipendenti che rischiano la vita e muoiono di covid-19 per la mancanza di protezioni e tamponi non parlassero, non denunciassero.

(altro…)

State a casa!

Non c’è alcuna correlazione tra l’incremento del numero dei positivi registrati il 9 aprile e il fatto che tante, troppe persone sono in strada oggi anche a Como. Inoltre i dati sul numero dei positivi sono ormai universalmente ritenuti privi di senso essendo del tutto variabile, casuale e bizzarra la scelta delle persone con la quale vengono fatti i tamponi. In alcuni casi oggetto di indagini della magistratura. Il giusto appello a stare a casa del sindaco di Como evidenzia un fatto grave le cui conseguenze avranno effetti negativi tra giorni: a Como le persone in strada sono troppe, sempre di più e ciò è pericolosissimo.

(altro…)

Luca Michelini/ Economia di guerra e covid-19

Luca Michelini, professore di Storia del pensiero economico all’Università di Pisa, ha regalato ai lettori di ecoinformazioni molti articoli e lucide analisi della situazione politica locale e nazionale. Proponiamo dalla stampa nazionale alcuni sui recenti scritti su economia e covid-19 auspicando che generino, anche tra i nostri lettori, interventi, approfondimenti, fertile conflitto culturale. le nostre pagine esistono anche per questo.

(altro…)

Covid-19/ Buoni spesa a Como

«La Giunta del Comune di Como oggi pomeriggio ha deliberato in merito alle modalità di erogazione delle risorse per fronteggiare l’emergenza alimentare di cui all’ordinanza della Protezione Civile n. 658 del 30 marzo 2020. Coloro che intendono presentare domanda per l’assegnazione dei buoni spesa, possedendo i requisiti di accesso previsti nell’avviso pubblicato sul sito istituzionale dell’ente, devono compilare l’apposito modulo e inoltrarlo al Comune.


È possibile inviare la domanda via email all’indirizzo buoni2020@comune.como.it oppure tramite l’applicazione Whatsapp al numero 3475889102. Tale modalità rende più agevole l’inoltro in questo periodo di forte limitazione degli spostamenti. Per chi non è dotato di strumenti informatici, il Comune consente di presentare la domanda contattando i Servizi Sociali ai seguenti numeri: 031.252228 o 031.252061 dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 20.00». [Ufficio stampa Comune di Como]

La circolare del Viminale/ Restiamo a casa

Le destre al governo della Regione Lombardia e di alcuni comuni hanno ingaggiato una vergognosa battaglia contro i presunti addolcimenti delle norme riportate nella Circolare del Viminale del 31 marzo. Per evitare che ciascun controllore decida arbitrariamente cosa si intenda per stare a casa, la Circolare chiarisce cosa si può fare. Scopo di questo attacco condotto sul web da professionisti della comunicazione è determinare odio e trasformarlo in consenso per alcuni partiti politici. Gli stessi ai quali noi cittadine e cittadini lombardi chiederemo il conto, alla fine dell’epidemia, per lo stato comatoso nel quale hanno ridotto la Sanità pubblica lombarda, strutture ospedaliere e presidi territoriali, che non è stata in grado di affrontare l’emergenza.

(altro…)

Covid-19/ Dati (forse) significativi

In questa difficile situazione abbiamo particolare cautela nel diffondere dati e rimandiamo comunque a fonti ufficiali e scientificamente più accreditate di noi per ogni analisi. I dati diffusi spesso sono poco attendibili, è ignota la loro origine e quasi sempre insufficiente l’informazione su come sono stati ottenuti, o addirittura possono essere parte di operazioni mediatiche per strumentalizzare la tragedia al fine di aumentare il consenso. Riteniamo però che quelli diffusi dal Comune di Como sul numero dei morti fino a marzo del 2020 e nello stesso periodo del 2019 possano essere (forse) certi e possano offrire qualche possibilità di analisi fondata su fatti. Si vede dai dati, che riportiamo nel seguito, che l’epidemia ha un drammatico incremento dei morti nel mese di marzo quasi il raddoppio (che temiamo si raggiungerà con il dato del 31 marzo ancora non disponibile). Forse ciò è riprova di contagi avvenuti qualche settimana prima. Di seguito il testo integrale della comunicazione del Comune di Como.

(altro…)

Covid-19, Orsenigo (Pd):«70 nuovi posti al Sant’Anna di via Napoleona»

Dopo essersi fatto promotore del recupero gli spazi del Sant’Anna vecchio in piena emergenza Covid-19, il consigliere regionale del Partito Democratico, Angelo Orsenigo, commenta la decisione di Asst Lariana di riaprire gli spazi della struttura di via Napoleona per fare fronte all’emergenza sanitaria di questi mesi. Vedi anche l’aggiornamento.

(altro…)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: