elezioni a Como 2012

Non solo ladri

Il miserabile naufragio della Lega non deve illuderci. Il suo elettorato è infatti da una parte immobilizzato nel cerchio magico della mistica pseudopadana (i militanti, soprattutto), dall’altra incarna una componente antimoderna e ultra-tradizionalista fisiologica nelle società europee. Nel caso italiano, però, questa componente non produce politica in senso proprio, è invece tristemente e mediocremente ripiegata sui propri interessi materiali e chiusa nelle proprie paure. Un mondo al quale il tema della legalità repubblicana appare privo di significato. Tutti ricordiamo che l’illegalità – sotto l’aspetto della rivolta fiscale, dell’evasione fiscale, del disprezzo della forma e della sostanza della Costituzione repubblicana, della xenofobia, del razzismo – è alla base della fondazione stessa del partito di Bossi. Come tanti cittadini onesti abbiano potuto, in tutti questi anni, rifiutarsi di vedere il marcio che si celava dietro quella mistica del capo, quel compiacimento dell’ignoranza, quell’elogio sguaiato dell’egoismo sociale, quella violenza verbale, resta un mistero. (altro…)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: